28 settembre 1939: l’accordo segreto…

28 Settembre 1939

Il Governo dell’U.R.S.S. non ostacolerà alcun cittadino del Reich o alcun cittadino di origine tedesca residente in territorio sovietico che desiderasse emigrare in Germania o nei territori sotto giurisdizione tedesca. Il Governo dell’U.R.S.S. consente altresì che tali emigrazioni siano gestite da funzionari del Governo del Reich in cooperazione con le competenti autorità locali e garantisce che i diritti degli emigranti sulle loro proprietà verranno salvaguardati.
Lo stesso impegno viene assunto dal Governo del Reich nei confronti di cittadini russi o ukraini attualmente residenti nei territori sotto giurisdizione Tedesca che desiderino emigrare in Unione Sovietica.
Mosca, 28 Settembre 1939
Per il governo del Reich tedesco: von RIBBENTROP
Per il governo dell’U.R.S.S.: MOLOTOV
I sottoscritti Plenipotenziari del Governo del Reich Tedesco e del Governo dell’U.R.S.S. sottoscrivono il presente accordo alle seguenti condizioni:
Il Protocollo Segreto Supplementare firmato il 23 Agosto 1939 sarà modificato stabilendo che il territorio dello Stato di Lituania rientri nella sfera di influenza dell’U.R.S.S.e che la provincia di Lublino e parte della provincia di Varsavia rientrino nella sfera di influenza della Germania. Non appena il Governo dell’U.R.S.S. avrà adottato misure speciali in Lituania al fine di proteggere i propri interessi, l’attuale confine Tedesco-Lituano sarà modificato in modo che la parte di territorio Lituano situato a sud-ovest della linea segnata sulla mappa allegata, faccia parte del Reich tedesco.
Si dichiara inoltre che gli accordi economici attualmente in vigore tra la Germania e la Lituania non saranno influenzati dalle misure sopra citate che l’Unione Sovietica adotterà.
Mosca, 28 Settembre 1939
Per il governo del Reich tedesco: von RIBBENTROP
Per il governo dell’U.R.S.S.: MOLOTOV
I sottoscritti Plenipotenziari, nel concludere il Trattato di Amicizia Russo–Tedesco si sono dichiarati d’accordo sul fatto che entrambe le parti contraenti non tollereranno nei propri territori alcuna agitazione Polacca che possa avere ripercussioni nei territori dell’altra parte contraente. Esse reprimeranno sul nascere tali agitazioni e concorderanno le misure più adeguate da adottare in simili circostanze.
Mosca, 28 Settembre 1939

Per il governo del Reich tedesco: von RIBBENTROP
Per il governo dell’U.R.S.S.: MOLOTOV

Share

Comments are closed.