Brahmanesimo

La religione dei Veda evolve verso un ritualismo estremo, strettamente connesso con la struttura sociale che si va consolidando.

Brahmano con un piatto di offerte e un vaso per l'acqua, 1845, Londra, British Library.

Brahmano con un piatto di offerte e un vaso per l’acqua, 1845, Londra, British Library.

Brahmanesimo

La teoria tradizionale vede, a seguito di invasioni, gli Arya vedici insediarsi man mano come classe dominante nella pianura indo-gangetica. I testi vedici noti come Brahmana, composti – si ritiene generalmente – fra il X e il VII secolo a.C., delineano una vistosa evoluzione cultuale e sociale. Il sacrificio alle divinità, base della religiosità vedica, è diventato onnipotente: non sono più gli dei, opportunamente omaggiati dal rito, a concedere benigni il loro aiuto, ma è il sacrificio stesso, per forza propria, a garantire l’ordine delle cose, addirittura a far sorgere il sole al mattino. Tra il rito e il cosmo è instaurata una fitta rete di relazioni e corrispondenze; il dharma è la legge sottesa all’universo come alla società e all’agire del singolo. Brahmana deriva dal termine brahman, che originariamente indica proprio il potere del sacrificio, o forse dalla parola brahmano (brahmana), che designa il sacerdote, il quale esegue il rito e detiene il brahman. La società appare ormai saldamente divisa in classi sociali e i brahmani ne sono al culmine; in realtà, essi si sono collocati da sé in questa posizione, attribuendo tanto potere al sacrificio e dunque alla propria persona, e componendo, in sanscrito, i testi che espongono questa teoria. Sebbene il prestigio del sacrificio e degli dei vedici sarà presto destinato a declinare, quello dei brahmani non si cancellerà mai; tutta la vicenda storica dell’induismo si comporrà di una tensione fra una religiosità “alta”, voce appunto dei brahmani, e una religiosità popolare oppure semplicemente diversa, più o meno accettata e sanzionata dalla classe sacerdotale.

Oblazione del soma nel fuoco, Kodakara, Kerala.

Oblazione del soma nel fuoco, Kodakara, Kerala.

Terminologia

La definizione brahmanesimo deriva dal nome della classe sacerdotale dei brahmani, e il confine storico e ideologico fra questo e l’induismo è molto sfumato, perché norme e concetti elaborati in ambito brahmanico durante il I millennio a.C. struttureranno per sempre la prassi hindu considerata più ortodossa.

Vishvamitra attacca l'eremo di Vasishtha, 1712, miniatura, 17,5 x 32,2 cm, da Udaipur (Rajasthan), Londra, British Library.

Vishvamitra attacca l’eremo di Vasishtha, 1712, miniatura, 17,5 x 32,2 cm, da Udaipur (Rajasthan), Londra, British Library.

 

 

Share

Comments are closed.