Höðr

Höðr

Loki inganna Höðr per colpire Baldr.

Loki inganna Höðr per colpire Baldr.

Dio cieco, figlio di Odino, è, secondo la versione di Snorri, l’incolpevole esecutore materiale dell’assassinio di Baldr. Ucciso per vendetta da Váli, egli rimarrà con Baldr nel regno dei morti, donde farà ritorno con lui nell’ultimo giorno per vivere nel nuovo ciclo.

La caratteristica predominante di Höðr, nella versione nord-occidentale del mito, è senz’altro la cecità. Senza dubbio essa non ha il solo scopo funzionale di permettere a Loki di portare a termine il suo piano criminoso; invece pare piuttosto indicare nel dio uno strumento delle forze del buio che vogliono sopraffare Baldr, dio della luce. Il nome comune höð f. significa «battaglia», quello del dio parrebbe dunque da intendersi «guerriero». Tale interpretazione si adatta maggiormente alla descrizione di questo personaggio fatta da Saxo (che lo conosce come Hotherus).

Share
Tags: ,

Comments are closed.