Pagina 4 di 385« Prima...23456...102030...Ultima »

Nuova scheda e opere in Galleria d’Arte: Rudolf Hengstenberg

…Nel 1931 Rudolf Hengstenberg aderisce alla NSDAP. Nel 1932 acquista un atelier a Posdam nella Mangerstrasse 15 e partecipa regolarmente alle esposizioni di primavera ed autunno dell’Accademia prussiana degli artisti. Nel 1935 dipinge il grande quadro Bauhütte per il nuovo edificio del Ministero del Lavoro del Reich a Berlino…
per saperne di più [cliccare qui]: Rudolf Hengstenberg

Share
Continue Reading »
Pagina 4 di 385« Prima...23456...102030...Ultima »

Nuova scheda e opere in Galleria d’Arte: Erna Piffl

…Entrò nel NSDAP il 7 giugno 1933 partecipando anche al periodo illegale del partito con la tessera n.1560. Dopo la riunificazione dell’Austria a Reich nel 1938 divenne un importante collaboratrice grafica della Forschungsgemeinschaft Deutsches Ahnenerbe nazionalsocialista. Per conto dell’Ahnenerbe fece molti viaggi nell’est Europa studiando e riproducendo graficamente gli abiti tradizionali delle popolazioni germaniche…
per saperne di più [cliccare qui]: Erna…

Share
Continue Reading »
Pagina 4 di 385« Prima...23456...102030...Ultima »

Sul nostro «Oro nel Crogiolo»

Recesione apparsa su «Il Borghese»:
La Germania distrutta, le città fumanti, le fabbriche bombardate. Uno scenario unico per comprendere dove la storia, la nuova storia, stava virando. Nel 1947-’48 Roberto Rossellini maestro del cinema neorealista girò in Germania gli esterni di Germania anno zero, film che si avvaleva d’immagini fin troppo reali, panorama di una nazione distrutta realmente, martoriata dai continui…

Share
Continue Reading »
Pagina 4 di 385« Prima...23456...102030...Ultima »
Pagina 4 di 385« Prima...23456...102030...Ultima »

Panzerkampfwagen II e III

Panzerkampfwagen II e III
I successi ottenuti dalla Germania nella campagna di Polonia nel 1939 e di Francia nel 1940 fecero credere, a tutti gli spettatori del mondo, che i carri armati tedeschi fossero qualitativamente e quantitativamente superiori a quelli di qualsiasi nemico. Questo può essere vero nei riguardi dei polacchi, che non erano dotati di vere e proprie divisioni corazzate,…

Share
Continue Reading »