La conferenza del 23.05.2014 [Politica sociale nel Terzo Reich]

Ecco già superate le 200 visualizzazioni — con la sola comunicazione sui social network —la presentazione di Maurizio Rossi del volume “La politica sociale nel Terzo Reich” Buona visione [stream provider=youtube flv=http%3A//www.youtube.com/watch%3Fv%3Dlnyu_QZVDXk%26feature%3Dshare%26list%3DUUzPtU1CkxSZaVfhXK_5xLQQ img=x:/img.youtube.com/vi/lnyu_QZVDXk/0.jpg embed=true share=true width=400 height=225 dock=true controlbar=over bandwidth=high autostart=false responsive=4:3 /]

Share
Continue Reading »

Coloro che risvegliano i popoli: Kurt Eggers

Coloro che risvegliano i popoli: Kurt Eggers di Jean Mabire Se c’è un personaggio emblematico tra coloro che risvegliano i popoli questo è senza dubbio il poeta-guerriero in cui s’incarnano il lirismo ed il coraggio, virtù essenziali a chi vuole far sentire la propria voce quando bisogna salvare la patria dal nulla o dal sonno. Affascinato fin dalla giovinezza dall’idea…

Share
Continue Reading »

Capitolo 5 del libro “Adolf Hitler, il mio amico di gioventù”

Continua la traduzione da parte di Pasquale Piraino del libro di Kubizek, Adolf Hitler, il mio amico di gioventù. Qui il capitolo quarto. Nonostante suo padre fosse morto due anni prima che io conoscessi Adolf egli era ancora presente al’interno della sua famiglia. Sua madre ne ricordava la personalità sotto ogni punto di vista, forse perché lei, a causa del…

Share
Continue Reading »

La politica sociale nel Terzo Reich [uscite casa editrice]

Per acquisti: sito casa editrice Thule Italia: QUI ebay: QUI amazon: QUI Heinrich SCHULZ Ludwig HEYDE LA POLITICA SOCIALE NEL TERZO REICH [collana Percorsi della Weltanschauung] Thule Italia Editrice, maggio 2014 Pagine: 132 Prezzo di copertina: 18 € ISBN: 978-88-97691-16-7 Nota del curatore della collana: Era l’8 novembre 1939 – da appena due mesi la Germania era in armi –…

Share
Continue Reading »

Berlino. Il Risveglio. Di Joseph Goebbels [uscite casa editrice]

Per acquisti: sito casa editrice Thule Italia: QUI ebay: QUI amazon: QUI Joseph Goebbels BERLINO. IL RISVEGLIO [collana Percorsi della Weltanschauung] Thule Italia Editrice, maggio 2014 Pagine: 192 Prezzo di copertina: 20 € ISBN: 978-88-97691-17-4 Dalla quarta di copertina: Germania, novembre 1933, viene dato alle stampe Das erwachende Berlin di Joseph Goebbels. Il libro, che è stato ideato dal neoministro…

Share
Continue Reading »

Capitolo 4 del libro “Adolf Hitler, il mio amico di gioventù”

Continua la traduzione da parte di Pasquale Piraino del libro di Kubizek, Adolf Hitler, il mio amico di gioventù. Qui il capitolo terzo. Capitolo 4 Quando la incontrai per la prima volta Klara Hitler aveva quarantacinque anni ed era vedova da due. Appena la vidi io provai (non so bene perché) un sentimento di simpatia per lei e sentii che…

Share
Continue Reading »

20 aprile

Per i nostri lettori, grazie a Monica, cinque poesie tradotte tratte da un documento originale dell’epoca. A chi, come alla Thule, piace la Storia – non lo sterile feticismo.   Der Führer Im Schicksalssturm der Völker wächst der Mann der seinem Volk die breche Bricht zum Licht. Er trägt Verlangen nach der starken Stunde, die blanke Waffen führt und keinem…

Share
Continue Reading »

Capitolo 3 del libro “Adolf Hitler, il mio amico di gioventù”

Continua la traduzione da parte di Pasquale Piraino del libro di Kubizek, Adolf Hitler, il mio amico di gioventù. Qui il capitolo secondo. Capitolo 3 Adolf era un ragazzo esile, di media statura, ma più alto di sua madre. Il suo fisico era tutt’altro che robusto e sin troppo magro per la sua altezza: non sembrava per niente dotato di…

Share
Continue Reading »

Capitolo 2 del libro “Adolf Hitler, il mio amico di gioventù”

Continua la traduzione da parte di Pasquale Piraino del libro di Kubizek, Adolf Hitler, il mio amico di gioventù. Qui il capitolo primo. Capitolo 2 Da quel momento in poi lo vidi a tutte le rappresentazioni dell’Opera e spesso ci incontrammo anche fuori dal teatro, gradendo insieme delle passeggiate lungo la Landstrasse. Nonostante Linz, nell’ultimo decennio, fosse diventata una moderna…

Share
Continue Reading »

Disponibile il “Diario 1942” di Joseph Goebbels

La pubblicazione del volume del diario di Joseph Goebbels relativo all’anno 1942 – dopo le precedenti pubblicazioni del Diario del 1938, del Diario 1939/40 e del Diario 1941– per la serie “Monografici della Thule Italia”, rientra in quel compito di rendere nuovamente disponibili documenti da tempo introvabili.Il prossimo volume dei Diari riguarderà il 1943. Per acquistI: http://thule-italia.org/ThuleItaliaEditrice/negozio/diario-1942-j-p-goebbels/ oppure sul negozio…

Share
Continue Reading »

…20 anni dalla morte di Degrelle

Questo è il nostro piccolo omaggio a venti anni dalla morte di Degrelle. Unite in unico file le traduzioni inedite dell‘Intervista a Degrelle per percorrere le varie fasi dagli esordi difficili sino ai primi successi. >>> download <<<

Share
Continue Reading »

Introduzione e primo capitolo di “Adolf Hitler, il mio amico di gioventù”

Adolf Hitler, il mio amico di gioventù “Quegli amici che hai e la cui amicizia hai messo alla prova,  aggrappali alla tua anima con uncini d’acciaio.” (W. Shakespeare) Nell’analisi storica è sempre stato un mio cruccio non riuscire a trovare biografie esaustive circa personaggi storici di rilievo. Ciò che ha sempre smosso il mio interesse era la ricerca di fonti…

Share
Continue Reading »

L’introduzione integrale del volume: Dal Kaiserhof alla Cancelleria del Reich

Dal nostro volume “Dal Kaiserhof alla Cancelleria del Reich“, l’introduzione a opera di Monica Mainardi traduttrice dall’originale tedesco “Vom Kaiserhof zur Reichskanzlei” del Dr. Joseph Goebbels.  IntroduzIone all’Edizione Italiana Germania, 1932. È l’anno decisivo per giungere al Machtergreifung del 30 gennaio 1933. La crisi economica è agli apici e la miseria è estre­ma. Il tasso di disoccupazione è prossimo al…

Share
Continue Reading »

Antieuropa 1931 – terza e ultima parte

seconda parte *** Una nuova trinità Nel programma ufficiale ed «immutabile» del partito nazionalsocialista si legge testualmente (art. 24) : «noi chiediamo la libertà di tutte le confessioni religiose nello Stato, purché non ne mettano in pericolo l’esistenza o urtino contro il sentimento morale della razza germanica». Io credo che qui la maschera sia caduta in modo abbastanza evidente. Che…

Share
Continue Reading »

Antieuropa 1931 – seconda parte

prima parte *** Fede in Roma Da anni, nella Germania cattolica, per reagire alle esagerazioni di opposte concezioni, vi è una vivace discussione sulla romanità della Civiltà Occidentale in generale, e in particolare intorno al senso, al significato, al contenuto della romanità della Chiesa. Nella rivista Hochland (giugno 1931) che l’anno scorso aveva pubblicato, in un articolo di G.S. Huber,…

Share
Continue Reading »

Antieuropa 1931 – prima parte

Desideriamo pubblicare un estratto in tre parti del libro di Renzo De Felice, Mussolini e Hitler. I rapporti segreti 1922-1933, pubblicato per la prima volta nel 1975 e ripubblicato nel 2013 da Laterza. Ne consigliamo altresì l’acquisto per una reale comprensione delle dinamiche alla base dei rapporti tra Fascimo e Nazionalsocialismo con le loro differenze e le loro similitudini. Per…

Share
Continue Reading »

Il «libro segreto»… tale, ancora oggi, per molti

Il «libro segreto»… tale, ancora oggi, per molti. Occorre leggere il libro del prof. Renzo De Felice – Mussolini e Hitler, I rapporti segreti 1922-1933, Laterza, 2013 – per trovare molto più di un accenno a quello che veniva chiamato il Libro segreto di Adolf Hitler. Quest’ultimo rappresenta una fonte documentale di primaria importanza, tanto da indurre uno dei maggiori…

Share
Continue Reading »

Dietrich Eckart

Dietrich Eckart (Neumarkt, 23 marzo 1868 – Berchtesgaden, 26 dicembre 1923) Ricordiamo la pubblicazione a cura dell’Associazione Thule Italia del pamphlet: “Dialoghi tra Hitler e me. Il Bolscevismo da Mose a Lenin“

Share
Continue Reading »

Mandela

Dal sito Thule Italia (9 maggio 2012) Nelson Mandela Il testo che segue (in gran parte già pubblicato sul sito dello HNP) è tratto dal libro “Die Mandela Legende – The Mandela legend” del dott. P.W. Möller. E’ una biografia di Nelson Mandela, storico terrorista comunista dell’African National Congress (ANC), e primo presidente nero del “nuovo” Impero della Repubblica del…

Share
Continue Reading »

L’offerta del mese di novembre!!!

L’ultima offerta del 2013: “Il Socialismo tedesco al lavoro” [scade il 30 novembre] al 50%. Codice coupon sul sito: Socialismo. Un libro fondamentale che vogliamo far giungere allo studente, al lavoratore, a quanti – per motivi contingenti – stanno in ristrettezza, o anche a chi vuole solo approfittarne. http://thule-italia.org/ThuleItaliaEditrice/negozio/il-socialismo-tedesco-al-lavoro-aa-vv/ Ringraziamento va a chi ci sostiene fattivamente con l’acquisto delle nostre…

Share
Continue Reading »

Succede a “sinistra” [una recensione alla Thule Italia Editrice]

L’ormai perenne grigiore opprimente dell’autoreferenzialità, salottiera e mediatica, di codesta cultura può venire mai squarciato da una spera di Sole? Può succedere ed è successo. È alquanto ovvio che ciò non potesse giungere da chi ha bandito la parola “ideologia” dal dizionario del buon democratico: troppo ingombrante e troppo pericoloso – per lui! – il confronto con la vacuità della…

Share
Continue Reading »

Vae Victis!

VAE VICTIS! Oggi propongo al lettore dotato di mente aperta e spirito critico alcuni estratti dai documenti relativi al processo di Norimberga ai gerarchi del Terzo Reich. Il testo risulta diviso in due parti ed ognuna assolve a due finalità diverse. La prima darà al lettore prova degli stati d’animo umani provati dai prigionieri di guerra, della loro paura e…

Share
Continue Reading »

INTERVISTA RILASCIATA DA ERICH PRIEBKE A FINE LUGLIO 2013

INTERVISTA RILASCIATA DA ERICH PRIEBKE A FINE LUGLIO 2013   D. Sig. Priebke, anni addietro lei ha dichiarato che non rinnegava il suo passato. Con i suoi cento anni di età lo pensa ancora?   R. Sì.   D. Cosa intende esattamente con questo?   R. Che ho scelto di essere me stesso.   D. Quindi ancora oggi lei si…

Share
Continue Reading »

Horst Wessel [Bielefeld, 9 ottobre 1907 – Berlino, 23 febbraio 1930]

Alcune delle 148 foto che costituiscono l’appendice fotografica al nostro libro “Horst Wessel. Un destino tedesco“. Un vero e proprio libro nel libro in quanto trattasi dell’”Horst Wessel im Bild” di Ingeborg Wessel, 1933. Cliccare come sempre per ingrandirle. Da una (e anche da altre del libro) si può osservare come la scena dei funerali nel DVD Hans Westmar sia…

Share
Continue Reading »

Il libro del mese [offerta e il perché di cronaca]

Abbiamo scelto di offrire per il mese di ottobre il libro “Politica Nazionalsocialista” – ovvero il secondo libro di Hitler, o meglio, volendo contare separatamente i due volumi del Mein Kampf, il terzo – al 50% di sconto. Il motivo è presto detto: di fronte al lutto dovuto alla tragedia del mare, ci si è chiesti (noi, scevri da retorica)…

Share
Continue Reading »

Horst Wessel. Un destino tedesco [disponibile da oggi]

Eccolo, anzi eccoli, finalmente! Il libro può essere acquistato da oggi [2 ottobre] sul portale, mentre nelle librerie come Ritter, Europa, etc. dal 7 ottobre. Per maggiori dettagli e acquisti: QUI Inoltre disponibile solo per chi acquista sul portale o via mail il DVD “Hans Westmar. Uno dei tanti”. Il DVD doppiato in italiano e con sottotitoli in inglese: QUI…

Share
Continue Reading »

Hans Westmar. Uno dei tanti [DVD]

Disponibile da oggi [2 ottobre] e solo per acquisti sul portale della casa editrice o via diretta il DVD del 1933 doppiato in italiano e con sottotitoli in inglese “Hans Westmar. Uno dei tanti” liberamente tratto nel 1933 dal libro “Horst Wessel. Un destino tedesco“. A chi appartenevano lo strade? Ai comunisti o ai nazionalsocialisti? È il 1929, e il…

Share
Continue Reading »

La nuova uscita (la nostra estate): le novità

Cari Lettori, eccoci tornati dalla pausa (?!) estiva. In realtà quest’estate è stata, per le Edizioni Thule Italia, sfruttata per preparare la controffensiva culturale di quest’autunno-inverno. E iniziamo quindi con continuare la pubblicazione dei Diari del Dr. Goebbels: è la volta del diario relativo al 1941. Come sempre potrete acquistarlo sul portale della casa editrice (qui) – e se avete…

Share
Continue Reading »

La letterina di Edda Goering…

Destinatario: Hermann Wilhelm Göring penitenziario di Norimberga Mio caro papà. Ora siamo a Burg Veldenstein. Ho tanta tanta nostalgia di te. Vieni presto da noi. Il ribes è già maturo e lo sono anche le ciliegie. Le viole del pensiero sono così deliziose, e le rose così belle. Tutti ti salutano cordialmente. E io prego ogni sera che tu possa…

Share
Continue Reading »

I dieci comandamenti del soldato tedesco

I dieci comandamenti del soldato tedesco. Quando combatte per la vittoria, il soldato tedesco osserverà le regole della guerra cavalleresca. Crudeltà e le distruzioni insensate non appartengono al suo livello. I combattenti saranno in uniforme o indosseranno distintivi appositamente introdotti e chiaramente distinguibili. Combattere in borghese o in assenza di tali distintivi è vietato. Nessun nemico arresosi sarà ucciso, inclusi…

Share
Continue Reading »

Foto della settimana [dal 9 al 14 settembre]

Questo è l’ultima volta che ricordiamo – attraverso una carrellata delle immagini – quanto postiamo in questo sito nella sezione foto d’epoca (in alto in “home page” e che se cliccate ha questo aspetto con ogni sezione presentante le foto ad alta risoluzione: Ed ora la carrellata di 67 foto pubblicate:

Share
Continue Reading »

Le foto dal 2 al 7 settembre…

Ricordiamo che le foto sono divise in album nella sezione “Foto d’epoca” in alto nella home page o qui: http://thule-italia.com/wordpress/foto/ Intanto una rassegna delle oltre cinquanta foto pubblicate dal 2 al 7 settembre! Ricordiamo inoltre il blog fotografico: Thule Italia per Immagini

Share
Continue Reading »

L’Ultimo

Da un capitolo da noi scansionato e tratto da L’Ultimo, di Rochus Misch Primo incontro con Hitler Nell’immediato fui dunque destinato al ruolo di corriere, una buona occasione per imparare a trovare i vari uffici e i rispettivi occupanti. Partivo dall’ingresso, lo stesso in cui mi ero ritrovato il primo giorno. Era proprio da lì, da quella piccola stanza, situata…

Share
Continue Reading »

Nazional … ismo

Un problema di corretta valutazione già evidenziato nel 1937 e che ancora oggi è comunemente presente… tratto da “Guarda: il cuore dell’Europa“! *** NAZIONALSOCIALISMO? — Che cosa significa? Il vero significato di questo nome dato al Movimento è di solito pronunciato con leggerezza dalla stampa mondiale — e la rapida occhiata del lettore seduto al tavolo dove fa colazione è…

Share
Continue Reading »

Wagner ed il giovane Adolf

Nietzsche : “e gracchiano i corvi,vanno in città… Pellegrino triste, che pallido stai, ciò che perdesti mai più troverai.” Wagner ed il giovane Adolf Sempre nell’ottica di un’analisi storica differente ed eterodossa, riportiamo un estratto dal libro “Adolf Hitler, il mio amico di gioventù” (in particolare il decimo capitolo), scritto da August Kubizek. Per chi non lo sapesse, egli fu…

Share
Continue Reading »

Felix Albrecht

Felix Albrecht nasce a Darmstadt il 6/7/1900 figlio di un assistente di scuola superiore. Nel 1906 frequenta la Volksschule di Mittweida in Sassonia e, successivamente il ginnasio a Chemnitz. Presta servizio militare durante la prima Guerra mondiale come volontario portaordini nel 1917 e 1918 e viene congedato a Vienna nel 1919 con il grado di sergente. Nel 1921trova la prima…

Share
Continue Reading »

Solstizio d’estate 1937

La Thule non perde il “vizio” dopo anni di cercare di dare sempre qualcosa in più per approfondire e far conoscere… Gioventù tedesca! In tutte le parti della Germania oggi sei radunata attorno ai fuochi del solstizio. Accanto a tutti i tuoi fuochi si sente lo stesso messaggio: Come la pura fiamma che sta davanti a te ha consumato se…

Share
Continue Reading »

LO SCUDO D’EUROPA / DER SCHILD VOR EUROPA (terza e ultima parte)

LO SCUDO D’EUROPA / DER SCHILD VOR EUROPA (seconda parte) Alcazar della steppa I resti dell’XI Corpo, al comando del generale di fanteria Strecker, si sono asserragliati nella fabbrica di trattrici, i feriti continuano a combattere, i soldati che hanno riportato gravi congelamenti porgono le munizioni agli altri. Il 30 gennaio, in occasione del decimo annuale del Grande Reich, la…

Share
Continue Reading »

LO SCUDO D’EUROPA / DER SCHILD VOR EUROPA (seconda parte)

LO SCUDO D’EUROPA / DER SCHILD VOR EUROPA (prima parte) Le seguenti descrizioni, di cui il corrispondente Hans Liska ha abbozzato alcuni aspetti, sono compilate in base ai radiomessaggi della VI armata tedesca, ai racconti dei feriti ed alle ultime lettere inviate con la posta militare. Vi sono rapporti di testimonianze oculari come su un automezzo per il trasporto della…

Share
Continue Reading »

LO SCUDO D’EUROPA / DER SCHILD VOR EUROPA (prima parte)

Tratto da Signal Marzo 1943 LO SCUDO D’EUROPA DER SCHILD VOR EUROPA Magg. Dott. Wilhelm Ehmer DEI PRINCIPI INFORMATORI DELLO SPIRITO MILITARE TEDESCO VON DEN GEISTIGEN GRUNDLAGEN DES DEUTSCHEN SOLDATENTUR Impegnando diverse armate  sovietiche i soldati della VI armata germanica, assieme ad un reggimento croato e        a due divisioni romene, hanno difeso Stalingrado sino all’ultimo uomo. Un soldato, che è…

Share
Continue Reading »

Disponibile! Diari 1939/1940

Prima della pausa estiva appena giunti i Diari 1939/1940 che seguono il Diario 1938. A settembre con quello del 1941! Non perdeteli! E ricordate che con la tessera della casa editrice potrete godere dello sconto del 20% sul prezzo di copertina anche dei Monografici Thule di cui i Diari fanno parte.

Share
Continue Reading »

Il cinema della Repubblica Sociale Italiana 1943-1945

Dalla nostra emeroteca un interessantissimo articolo tratto da Storia del Novecento, giugno 2006 IL CINEMA DELLA REPUBBLICA SOCIALE ITALIANA 1943-1945 di Alberto Rosselli Nell’autunno del 1943, con lo scopo di ‘ricostruire’ la cinematografia italiana, il ministro della Cultura e Propaganda della neonata Repubblica Sociale Italiana, Fernando Mezzasoma, volle chiamare a raccolta registi, sceneggiatori, tecnici e attori, sollecitando un loro trasferimento…

Share
Continue Reading »

Album: 29 aprile 1939 [aggiornato 31/5]

Iniziamo con questo a impostare degli album nella sezione neo creata “immagini”. Finché comparirà la dicitura [in aggiornamento] ciò significa che l’album non sarà completo e altre immagini verranno inserite. Da non perdere! [ in aggiornamento ] cliccare per ingrandire  

Share
Continue Reading »

Prefazione, Note e Indice di “Parla la Germania”

PREFAZIONE Il Führer e Cancelliere ha ripetutamente fatto riferimento all’importanza delle relazioni anglo-tedesche per il pacifico sviluppo dell’Europa. Come Ministro del Reich per gli Affari Esteri, considero uno dei miei compiti assistere in ogni modo possibile qualsiasi movimento genuinamente desideroso di promuovere la comprensione tra queste due grandi nazioni. Accolgo così con favore i seguenti contributi in cui alcune autorità…

Share
Continue Reading »

In stampa i “Diari 1939-1940” di Goebbels

Prima della pausa estiva abbiamo voluto dare un segno chiario della nostra volontà di far tornare in circolazione i Diari di Goebbels dopo aver appena fatto uscire il Diario relativo all’anno 1938. Ed ecco quindi che la prossima settimana saranno disponibili in un unico volume i diari relativi agli anni 1939 e 1940 raccontati dalla viva penna di Joseph Goebbels….

Share
Continue Reading »

Apertura del libro: “Guarda, il cuore dell’Europa”

Una sorta di introduzione tratta dalle prime due pagine del libro “Guarda: il cuore dell’Europa“. Volume venne scritto nel 1936 dall’americano Stanley McClathie e la cui prima edizione fu pubblicata nel 1937 dal fotografo di Adolf Hitler, Heinrich Hoffmann. “E per quanto riguarda quest’uomo, Hitler … Bene, credo che tutti noi vorremmo portarlo in America e fargli organizzare le cose…

Share
Continue Reading »

Tre pagine ironiche dal nuovo libro…

Ieri abbiamo annunciato l’uscita del libro “Guarda: il cuore dell’Europa“. Oggi vogliamo postare tre immagini di una sezione di questo volume – che ricordiamo è del 1937 – e che mostra una certa ironia nel trattare quello che poi sarebbe divenuto il filo conduttore dell’analisi post bellica del Nazionalsocialismo.

Share
Continue Reading »

Una introduzione al nuovo monografico: Diario 1938 (J. P. Goebbels)

La pubblicazione del volume del diario di Joseph Goebbels relativo al 1938 per la serie “Monografici della Thule Italia”, rientra in quel compito di rendere nuovamente disponibili documenti da tempo introvabili, e ciò prima di dare il via – come Casa editrice – a traduzioni inedite come il diario del 1933. Un’operazione quindi similare a quella già compiuta con il…

Share
Continue Reading »

Razze elette (Avanguardia – 5)

Continua la nostra trascrizione degli articoli di fondo pubblicati su Avanguardia, credendo nel far ciò di fornire un contributo storico di una qualche rilevanza per gli interessati al tema delle relazioni italo-germaniche dopo l’otto settembre 1943. Avanguardia. 24 febbraio 1945 RAZZE ELETTE La propaganda di Londra e di Nuova York si studia di creare confusione sulle origini della guerra per…

Share
Continue Reading »

L’ultimo capitolo del libro scaricabile…

…e con questo capitolo si conclude il libro che è stato donato a Thule da Maurizio Rossi e che abbiamo voluto condividere con voi! Contuniamo l’offerta gratuita e quindicinale ai nostri fedeli Lettori di un libro datato 1937, d’interesse per comprendere come il Nazionalsocialismo fu visto e interpretato dall’Italia. L’ultimo capitolo del libro tratta delProblema religioso. (cliccare per andare al…

Share
Continue Reading »

1 Maggio

Lasciamo spazio al consueto pensiero di Maurizio Rossi in occasione del Primo Maggio. “Quel che abbiamo distrutto e condannato era, non soltanto per i tedeschi ma per milioni di uomini in occidente, l’unica soluzione possibile del dramma del mondo moderno, la sola maniera di sfuggire alla schiavitù capitalistica senza sottostare alla schiavitù sovietica. Quel che abbiamo distrutto era, nel pensiero…

Share
Continue Reading »

Progetti USA per l’Europa. «Così vi vogliamo…E cosi sarete…». Documenti

ESCLUSIVO !!!    PROGETTI USA PER L’EUROPA «Così vi vogliamo…E cosi sarete…» Tratto da Storia in Rete, aprile 2013. Ringraziamo Fulvio per il documento. Inquietanti e preveggenti: due rapporti stilati nel 1944 e nel 1945 dall’OSS raccontano i progetti di alcuni ufficiali dell’intelligence USA per allineare rapidamente l’Europa alle esigenze politiche di Washington e per attuare un vero e proprio…

Share
Continue Reading »

I video della Conferenza

I video della Conferenza di presentazione dei due volumi “Meine Ehre heisst Treue” e “Parla la Germania” tenutasi a Milano 19 aprile 2013 Video della diretta web Video della camera fissa [stream provider=youtube flv=http%3A//www.youtube.com/watch%3Fv%3DopNkd4-FrAo%26feature%3Dshare%26list%3DUUzPtU1CkxSZaVfhXK_5xLQQ img=x:/img.youtube.com/vi/opNkd4-FrAo/0.jpg embed=false share=false width=400 height=225 dock=true controlbar=over bandwidth=high autostart=false /]

Share
Continue Reading »

Il giorno di Roma (Avanguardia – 4)

Un’altra trascrizione di Thule in occasione del Natale di Roma, da “Avanguardia” del 21 aprile 1945 IL GIORNO DI ROMA Certe date par quasi una stonatura ricordarle quando l’atmosfera sia tanto diversa da quella cui si era da lunghi anni abituati e quando la tensione degli animi (e quanti di questi sono flaccidi davvero!) sia ben diversa da quella ritenuta…

Share
Continue Reading »

La Rinascita (Avanguardia – 3)

Un’altra trascrizione manuale di un numero di Avanguardia. Precedenti pubblicazionI: Per la bandiera e “Libertà e Pane” La Rinascita – 29 aprile 1944 – XXII Ecco, dopo oltre sette mesi di orgasmo e di ansie, il 23 aprile è rinata l’Italia Fascista. È rinata nel medesimo istante nel quale il Duce e il Führer si sono stretta la mano congedandosi…

Share
Continue Reading »

Il lavoro!

E, come promesso, ecco per i nostri Lettori iscritti al portale della Thule Italia Editrice il sesto capitolo del libro di Federico Federici (anno 1937), Nazionalsocialismo. Questo capitolo tratta del Lavoro ed è come il precedente gratuitamente scaricabile seguendo le istruzioni già illustrate. Questo capitolo potrete trovarlo nel menu del negozio nella sezione “Gratis” del suddetto portale, oppure andando direttamente…

Share
Continue Reading »

Avanguardia – 2

Un’altra trascrizione manuale – purtroppo per noi i moderni mezzi non consentono il riconoscimento di questi testi così sbiaditi – di un numero di Avanguardia scelto non proprio…casualmente. Sabato 15 aprile 1944 – XXII “Libertà e Pane” Il 55° anniversario del Führer Il 20 aprile Adolf Hitler compie il suo cinquantacinquesimo anno di vita. In questa occasione, come mai finora…

Share
Continue Reading »

Avanguardia – 1

Inizieremo con oggi le trascrizioni di tutte le prime pagine di Avanguardia! Editoriale del primo numero di Avanguardia di Felice Bellotti Per la bandiera Questo settimanale esce all’insegna della Nuova Europa. Senza equivoci, senza riserve, senza tentennamenti. L’Europa di domani per la quale ci battiamo è un’Europa che sia una comunità di popoli nella quale i più forti siano garanti…

Share
Continue Reading »

Léon Joseph Marie Ignace Degrelle (Bouillon, 15 giugno 1906 – Málaga, 31 marzo 1994)

Thule il contribuito in ricordo di Degrelle, l’ha iniziato a dare con questa traduzione inedita iniziata sulla sua rivista – liberamente scaricabile – dal novembre 2011. E ancora continua… Basta registrarsi al sito, entrare nella sezione download e scaricare le riviste. Lo studio serio non si basa sul calendario di Frate Indovino. ML Nel 1976, Jean-Michel Charlier, giornalista e storico,…

Share
Continue Reading »

Come vivono. «Signal» visita un campo di lavoratori italiani.

Sullo stesso tema consigliamo come contributo maggiormente testuale: Soldati del Lavoro prima e seconda parte Dal 1940 il numero dei lavoratori italiani in Germania è andato aumentando costantemente. Ora essi si possono trovare come operai qualificati o sussidiari in quasi tutte le fabbriche ed aziende, nei campi e negli uffici. Ormai costituiscono un tratto caratteristico delle vie di qualsiasi città…

Share
Continue Reading »

Soldato dell’Est (tratto da Signal)

Soldato dell’Est Erano le due del pomeriggio d’una domenica. Me ne stavo nel corridoio d’un treno che filava verso la patria. Ad un certo punto mi apparve involontariamente davanti agli occhi una scena, la scena, cioè che rivedo tutte le volte che per caso guardo un orologio alle due della domenica. Fu durante il primo duro inverno di guerra nell’Est….

Share
Continue Reading »

La Svastica, simbolo della vita creativa

La Svastica, simbolo della vita creativa Origine del simbolo. Da quando le legioni germaniche stanno marciando al seguito di bandiere adorne della croce uncinata, anzi da quando il Nazionalsocialismo ha assunto questo simbolo alla gloria rappresentativa di tutta una grande Nazione, gli studiosi di ogni specie si sono dati a ricercarne il valore e le origini, con più impegno e…

Share
Continue Reading »

LVF – Legione dei volontari francesi contro il Bolscevismo (prima parte)

Poiché oggi parliamo di Marc Augier (pseudonimo: Saint-Loup) ci pare giusto parlare della Legione dei Volontari francesi contro il Bolscevismo attraverso la prima traduzione in italia – di Monica – dell’opuscolo originale e che fu pubblicata dalla Rivista Thule Italia nei numeri luglio – agosto e settembre – ottobre 2011. SOMMARIO Ciò che ogni francese dovrebbe sapere   INTRODUZIONE Prima…

Share
Continue Reading »

Tenace, volitivo, ardito. Il generale scipionico d’Italia (da Signal)

Tenace, volitivo, ardito Il generale scipionico d’Italia 1935. Sosta nel deserto. I soldati hanno rotto le righe. Sui loro volti si può leggere tutta là durezza della guerra combattuta nel deserto. Essi sono assetati. Lì vicino scorre un ruscello ma il comandante ha proibito di bere poiché si teme che l’acqua sia stata avvelenata dal nemico. In ufficiale gli annuncia:…

Share
Continue Reading »

Il quinto capitolo de “Il Nazionalsocialismo”, 1937

E, come promesso, ecco per i nostri Lettori iscritti al portale il quinto capitolo del libro di Federico Federici (anno 1937), Nazionalsocialismo. Questo capitolo tratta dello Stato ed è come il precedente gratuitamente scaricabile seguendo le istruzioni già illustrate. Il quinto capitolo potrete trovarlo nel menu del negozio nella sezione “Gratis”, oppure andando direttamente QUI. Buona lettura!

Share
Continue Reading »

PRINZ EUGEN LA 7a DIVISIONE DA MONTAGNA DELLE WAFFEN SS – terza e ultima parte

seconda parte I Balcani in fiamme Con il tradimento della Romania e della Bulgaria alla fine dell’estate del ’44, tutto il settore operativo tedesco nei balcani entrò in crisi. Le forze dell’esercito jugoslavo stavano tentando di congiungersi con le armate russe che avanzavano in Serbia. Per tentare di evitare il collasso del settore meridionale venne lanciata l’operazione Rubezahl (12-30 agosto…

Share
Continue Reading »

PRINZ EUGEN LA 7a DIVISIONE DA MONTAGNA DELLE WAFFEN SS – seconda parte

Prima parte Operazioni Weiss e Schwartz Alla fine del 1942 la divisione passò alle dipendenze della 12a Armata tedesca. Dal gennaio al marzo ’43 i reparti della Prinz Eugen parteciparono all’operazione Weiss: l’operazione organizzata in collaborazione con le forze italiane e croate, aveva l’obiettivo di annientare le forze partigiane nelle regioni montagnose ad ovest e nord-ovest di Sarajevo. Le forze…

Share
Continue Reading »

Dossier Giappone – terza e ultima parte

seconda parte 1936: NEL SEGNO DELL’IMPERATORE Notte di marzo. Un vento proveniente dai quadranti meridionali sbatte incessantemente contro le persiane cigolanti di case bagnate dalla pioggia. Mentre le nubi scaricano la loro forza con scrosci improvvisi di pioggia e chiarori notturni di lampi, radunati in una stanza si trovano alcuni uomini. Tra di loro c’è Yukio Mishima. Il piccolo gruppo…

Share
Continue Reading »

Dossier Giappone – seconda parte

prima parte: IL GIAPPONE DI YUKIO MISHIMA BUNBURYÔDÔ Via di perfezionamento interiore e realizzazione spirituale Nel Giappone dell’epoca Edo(1), lo shogunato incoraggiò grandemente la diffusione delle dottrine confuciane (2) e neo-confuciane (3). L’educazione del samurai si venne arricchendo con lo studio dei “Classici confuciani”,(4) dei Songo (5), della calligrafia, di poesia e letteratura. Brillano per la loro assenza la matematica…

Share
Continue Reading »

Omaggio a Leni…

Proprio in coincidenza con il precedente post su Facebook, pubblichiamo anche qui ciò che stiamo già facendo sulla pagina Thule del ‘social network’, ovvero un omaggio fotografico a Leni Riefenstahl che continuerà la prossima settimana con nuove foto… Cliccare per ingradire le immagini

Share
Continue Reading »

Il quarto capitolo de “Il Nazionalsocialismo”, 1937

E, come promesso, ecco per i nostri Lettori iscritti al portale il quarto capitolo del libro di Federico Federici (anno 1937), Nazionalsocialismo. Questo capitolo tratta del popolo ed è come il precedente gratuitamente scaricabile seguendo le istruzioni già illustrate. Il quarto capitolo potrete trovarlo nel menu del negozio nella sezione “Gratis”, oppure andando direttamente QUI. Buona lettura!

Share
Continue Reading »

Giappone in armi – Visioni artistiche

Sono così rare le immagini, i testi e gli approfondimenti sul Giappone che ogni qual volta ci è fornita la possibilità – come in questo caso da un numero di Storia del Nocevento del 2006 – forniamo con piacere questi contributi. Diciotto immagini del Giappone in armi, visioni artistiche dell’anno 1942. Cliccare sulle immagini per ingrandirle.  

Share
Continue Reading »

YAMATO. Una Rivista dimenticata

Avevamo già parlato di questa Rivista trattando del libro con estratti pubblicato da Novantico “Yamato 1941-1943“, ma ritorniamo piacevolmente sul tema ritrovando nella nostra emeroteca un interessante articolo pubblicato da Storia del Novecento nel febbraio 2005 a firma Metello Rossi. *** Tutte le immagini a corredo dell’articolo sono cliccabili per vederle a maggior definizione*** *** Per chi volesse acquistarlo: QUI***…

Share
Continue Reading »

Sui moralisti e il materialismo

Un breve estratto del prossimo libro in uscita per aprile. Il Dr. Robert Ley, Fuehrer del DAF dice: «È una moda che alcune persone gridino contro il materialismo e i materialisti. Ma senza le cose materiali, non ci può essere vita. Per questo motivo non le disprezziamo. Talvolta ci sono i moralisti che sostengono l’identità distinta del corpo, dell’anima e…

Share
Continue Reading »

Der Kampf um unsere Weltanschauung: la Germania nazionalsocialista nella fornace rivoluzionaria della guerra ideologica

Consapevoli dell’importanza del testo edito sulle SS “Meine Ehre heisst Treue” che racchiude tre volumi dell’epoca atti a comprendere la Weltanschauung nazionalsocialista, proponiamo l’introduzione al libro di Maurizio Rossi. Der Kampf um unsere Weltanschauung: la Germania nazionalsocialista nella fornace rivoluzionaria della guerra ideologica. «Al che il giudaismo iniziò a minare sistematicamente la nostra nazione dall’interno e trovò il suo migliore…

Share
Continue Reading »

10 febbraio

Sulle Foibe abbiamo scritto, alcuni articoli qui di seguito, mentre altri potranno essere trovati usando il nostro motore di ricerca qui al lato. Foibe. Dalla tragedia all’esodo (con breve introduzione polemica) http://thule-italia.com/wordpress/archives/1178 Foibe. Dalla tragedia all’esodo (seconda parte) http://thule-italia.com/wordpress/archives/1214 Foibe. Dalla tragedia all’esodo (terza parte) http://thule-italia.com/wordpress/archives/1222 Foibe. Dalla tragedia all’esodo (quarta parte) http://thule-italia.com/wordpress/archives/1244 Foibe. Dalla tragedia all’esodo (quinta parte) http://thule-italia.com/wordpress/archives/1249…

Share
Continue Reading »

Fra i Cosacchi come pittore di guerra [Signal] – 1a parte

FRA I COSACCHI COME PITTORE DI GUERRA «Signal» presenta nelle seguenti otto tavole una scelta delle scene di combattimento, ritratti e paesaggi dipinti dal pittore Hans Jörg von Reppert-Bismarck durante la sua attività come cronista di guerra all’Est.   Il corrispondente di guerra tedesco non è un girovago che passa da un campo di battaglia all’altro per rimetterci fantasiose descrizioni…

Share
Continue Reading »

…e il terzo capitolo del libro gratuito…

E, come promesso, ecco per i nostri Lettori iscritti al portale il terzo capitolo del libro di Federico Federici (anno 1937), Nazionalsocialismo. Questo capitolo tratta del mito ed è come il precedente gratuitamente scaricabile seguendo le istruzioni già illustrate. Il secondo capitolo potrete trovarlo nel sito della casa editrice: QUI. Buona lettura!    

Share
Continue Reading »

Professioni femminili [da Signal, 1944]

PROFESSIONI FEMMINILI Le ragazze davanti agli apparecchi telescriventi, a quegli emittenti, ed ai telefoni hanno sostituito nell’esercito, nella marina e nell’aviazione i soldati che in tal modo sono diventati disponibili per il campo di battaglia. Da diverso tempo, esse, accanto alle coraggiose crocerossine, sono diventate le buone compagne dei soldati. Riferiamo di alcune di esse. [cliccare sulle foto per ingrandirle…

Share
Continue Reading »

Heinrich Anacker

Poichè il materiale in lingua italiana è, come spesso accade, assente, Thule Italia in occasione del genetliaco dell’autore Heinrich Anacker fornisce così un suo contributo. Heinrich Anacker (nato il 29 gennaio 1901 a Buchs, Aargau – morto il 14 gennaio 1971 a Wasserburg am Bodensee) è stato un autore tedesco. Nato da Georg Heinrich Anacker proprietario della omonima fabbrica per…

Share
Continue Reading »

Ma la cultura germanica vive… [Signal – fascicolo 5 – 1944]

Consigliamo vivamente la lettura di questo documento in cui in un passaggio abbiamo pensato a Diego Della Valle e ai lavori di solo restauro del Colosseo… Ma la cultura germanica vive… La scienza e la civiltà germanica hanno ragione dei bombardamenti terroristici Gli attacchi aerei anglo-americani contro le città tedesche non hanno potuto paralizzare l’industria bellica germanica, ma hanno colpito…

Share
Continue Reading »

Questo riguarda anche te! [tratto da Signal – fascicolo 5 – 1944]

… Caro amico, osserva bene queste fotografie! Il loro soggetto non costituisce nulla di straordinario per noi al fronte. In un punto qualsiasi del fronte orientale si contende al nemico il possesso di un fortino che dopo alterne vicende rimane nelle mani dei Tedeschi. Già da molti anni si svolgono ripetutamente dei combattimenti del genere, ed essi sono parte, su…

Share
Continue Reading »

Ambiente…una scoperta di ieri.

Il diritto germanico di Heinrich Himmler (paragrafo tratto dalla prossima opera in uscita della Thule Italia editrice). «L’antico diritto germanico ha impedito che un qualsiasi individuo, un incompetente potesse distruggere un qualcosa di quella natura che era stata creata da Dio e che tutti gli uomini devono rispettare. Fin dai tempi relativamente più recenti, nelle aree d’insediamento germaniche era vietato…

Share
Continue Reading »

Anteprima Rivista!

Sebbene sul primo numero del 2013 della Rivista Thule Italia – in uscita a fine mese – venga continuata la traduzione dell’Intervista a Degrelle, non possiamo esimerci dal riportare due brevi estratti. Ricordiamo che per ricevere i 6 numeri della Rivista direttamente a casa si può sottoscrivere l’abbonamento presso il portale della Thule Italia Editrice, dove è altresì possibile acquistare…

Share
Continue Reading »

Alfred Rosenberg (Tallinn, 12 gennaio 1893 – Norimberga, 16 ottobre 1946)

In occasione del genetliaco di Alfred Rosenberg, colmiamo un vuoto sul nostro portale, ovvero la mancanza della Prefazione al vol. I del “Mito del XX secolo” ristampato nel 2009 dall’Ass. culturale Thule Italia, prima che l’omonima casa editrice rendesse disponibili i restanti due volumi nel 2012. La prefazione al volume II e III – sempre a cura di Luca Leonello…

Share
Continue Reading »

Un nuovo libro scaricabile!

Quando ci siamo accorti di aver pubblicato ieri l’ultimo capitolo di “Io combatto – Ich Kämpfe“, ci siamo chiesti perchè non fornirlo gratuitamente e per intero? Quindi se volete avere il libro in *pdf, con le fotografie originali e liberamente scaricabile per gli iscritti al sito della casa editrice, basta cliccare: QUI Sostenete l’Associazione e la casa editrice Thule Italia…

Share
Continue Reading »

Fritz Schachermeyr

Poichè il materiale in lingua italiana è come sempre assente, Thule Italia in occasione del genetliaco dello storico Fritz Schachermeyr fornisce così un suo contributo. Fritz Schachermeyr (nato il 10 gennaio 1895 a Urfahr bei Linz; morto il 26 dicembre 1987 a Eisenstadt) fu uno storico austriaco. Fritz Schachermeyr studiò dal 1914 la storia dell’antichità classica a Graz, dove ebbe…

Share
Continue Reading »

Ich Kämpfe (Io combatto) – sedicesima parte

[ prima parte ] [ seconda parte ] [ terza parte ] [ quarta parte ] [ quinta parte ] [ sesta parte ] [ settima parte ] [ ottava parte ] [ nona parte ] [ decima parte ] [ undicesima parte ] [ dodicesima parte ] [ tredicesima parte-1 ] [ tredicesima parte-2 ] [ quattordicesima parte ]…

Share
Continue Reading »

Marito e moglie sono camerati (articolo 7 gennaio 1942)

IL NUOVO CODICE DEL REICH Marito e moglie sono camerati – I diritti e i doveri dell’uno verso l’altro – Nuova concezione del nucleo familiare. L’educazione dei figli ai fini nazionali – I motivi richiesti per il divorzio BERLINO, gennaio. Il nuovo «Codice popolare del tedeschi», che viene silenziosamente, ma anche faticosamente elaborato in seno all’Accademia tedesca di diritto, recherà…

Share
Continue Reading »

25 dicembre. Due poesie.

Traduzione a cura di Monica Mainardi DUE POESIE Notte materna e oscura, Che ci hai fatto di nuovo nascere. Quelli che sono scelti dalla luce vengono risvegliati Nella loro più profonda essenza,   Dalle tenebre giunge la luce. Quanto profondamente troviamo in noi Ciò che erompe dal più remoto passato, Annunciandosi eterno.   Eterno, eterno è l’Essere, Sacra è la…

Share
Continue Reading »

Hohe Nacht der klaren Sterne

Ringraziamo Monica Mainardi per la traduzione del testo della canzone e l’introduzione alla stessa. “Hohe Nacht der klaren Sterne” (“Notte sublime di chiare stelle”) è una canzone di Natale che il poeta, scrittore e compositore tedesco Hans Baumann (Amberga, 22 aprile 1914- Murnau, 7 novembre 1988) scrisse nel 1936, nel momento in cui prestava servizio nella Hitlerjügend come Jungvolkfuhrer e…

Share
Continue Reading »

C.S.T. Corpo Sicurezza Trentino

Dall’emeroteca Thule un interessante articolo di Massimiliano Baroni pubblicato su Storia del Novecento, febbraio 2004 C.S.T. Corpo Sicurezza Trentino Trientiner Sicherungsverband Dopo l’8 settembre 1943 il Trentino viene immediatamente occupato dalle forze armate della Germania ed incorporato nel grande Reich tedesco. Migliaia di giovani trentini, come tutti i soldati italiani, erano stati lasciati soli ed in balia di se stessi…

Share
Continue Reading »

La cerimonia di matrimonio e l’ammissione delle mogli alla SS-Sippengemeinschaft

L’approfondimento di oggi della casa editrice Thule Italia riguarda la cerimonia di matrimonio e l’ammissione delle mogli alla SS-Sippengemeinschaft [comunità di stirpe delle SS] (SS-Oberabschnitt West:. L’organizzazione delle cerimonie e delle celebrazioni nel corso dell’anno e la vita delle famiglie SS n.d., p 70 e seguenti; estratti) Leggere QUI

Share
Continue Reading »

Pearl Harbor, le verità segrete

Dall’emeroteca Thule, Storia del Novecento, agosto 2001 PEARL HARBOR, LE VERITÀ SEGRETE Mario Spataro Le responsabilità della Casa Bianca che, pur al corrente dell’attacco giapponese, cercava una buona scusa per entrare in guerra. l film che in questi giorni si propone di raccontarci la “verità” sull’attacco giapponese a Pearl Harbor del 1941 si basa invece sulla ben nota versione ufficiale…

Share
Continue Reading »

La strage di Rovegno

 A luglio grazie a Fulvio Arbasi parlammo della Colonia di Rovegno, oggi ci ritorniamo con questo articolo tratto dall’emeroteca Thule La strage di Rovegno P. Bomba Il classico automobilista della domenica mi ha fatto tornare bruscamente alla realtà mentre rientravo a casa da mia moglie e i miei figli dopo aver trascorso il fine settimana in tenda, di fronte alla…

Share
Continue Reading »

Approfondimenti Editrice

(“Völkischer Beobachter”, edizione A N. 270 del 27 settembre 1934) Un castello in Vestfalia  Scuola dei Fuhrer SS Il trasferimento del Castello di Wewelsburg al camerata di Partito Himmler (relazione originale dal “Völkischer Beobachter”) Leggi QUI

Share
Continue Reading »

Hanna Reitsch, una vita per il volo

Dall’emeroteca Thule: Storia del Novecento, agosto 2004 Hanna Reitsch, una vita per il volo Giorgio Bifani Tra le rare eccezioni che videro le donne come protagoniste di rilievo negli avvenimenti della seconda guerra mondiale, un posto decisamente di prestigio venne occupato da Hanna Reitsch. In un periodo dove il pionierismo fu soppiantato dagli eventi bellici, la Reitsch riuscì invece ad…

Share
Continue Reading »

I Brandeburghesi in Friuli

In appendice all’articolo pubblicato in questi giorni: “Il richiamo della foresta” I BRANDENBURGHESI IN FRIULI Nel luglio 1944 la Divisione “Brandenburg” operò anche in Friuli, nelle montagne carniche tra gli abitati di Paluzza, Paularo, Arta Terme, Suttrio. Il Reparto era formato da una quarantina di uomini, anche sudtirolesi ed elementi delle province orientali, agli ordini di un sottotenente (Ernst Lerch?)….

Share
Continue Reading »

Il Richiamo della foresta [seconda e ultima parte]

[prima parte] IL RICHIAMO DELLA FORESTA Europa pangermanica, dall’idea politica alla formazione di milizie speciali. Il caso dei “brandeburghesi” Polonia In Polonia il contingente più notevole dei nazionalisti di destra fu il “Partito Nazionaldemocratico”. Da questa componente sortì l’organizzazione radicale chiamata “Fronte della Grande Polonia” (OWP) che all’inizio del ’33 contava quasi 300 mila miliziani. Più radicale ancora il “Fronte…

Share
Continue Reading »

Il Richiamo della foresta [prima parte]

Dall’emeroteca Thule. Storia del Novecento, dicembre 2001. IL RICHIAMO DELLA FORESTA Europa pangermanica, dall’idea politica alla formazione di milizie speciali. Il caso dei “brandeburghesi” Se non fosse una storia tutta segreta e in gran parte da scrivere, sarebbe interessante conoscere una delle pagine più singolari della Seconda Guerra Mondiale, e così rispondere alla seguente domanda: quale forma di collaborazione intercorse…

Share
Continue Reading »

Leggere? Che noia! (anteprima della prossima uscita)

Questa anteprima della nostra prossima uscita ha un duplice scopo. Da una parte far comprendere ai “guerrieri della notte” che senza un’adeguata formazione ideologica non sarebbe stata possibile quella resistenza, quell’abnegazione, quel sacrificio che rappresentano ‘solo’ l’aspetto ultimo della Germania nazionalsocialista. Dall’altra di inquadrare la nostra collana “Percorsi della Weltanschauung” come un indirizzo non solo conoscitivo, ma anche come strumento…

Share
Continue Reading »

Patria e Sport – seconda e ultima parte

Tratto dalla Rivista “Storia del Novecento” febbraio 2001. Emeroteca Thule. PATRIA E SPORT [ prima parte ] L’idea di “Nazione armata” Grazie all’intuito geniale, lungimirante del generale Alessandro Lamarmora, nel 1836 si ebbe l’introduzione delle attività ginniche come parte integrante dell’addestramento militare, benché riservate al suo Corpo dei Bersaglieri. Quando su questa traccia, a Torino, si costituì la prima Società…

Share
Continue Reading »

Patria e Sport – prima parte

Tratto dalla Rivista “Storia del Novecento” febbraio 2001. Emeroteca Thule. PATRIA E SPORT L’attività ginnica in Italia e Germania fra le due guerre. La disciplina sportiva concepita come parte integrante dell’addestramento militare. Nel 1938 si tenne a Roma il Congresso Mondiale “Lavoro e Gioia” delle Associazioni Dopolavoristiche. Presenti i rappresentanti di sessanta nazioni. Italia e Germania, con la documentazione delle…

Share
Continue Reading »

Sull’origine religiosa delle rune

Sull’origine religiosa delle rune Edmund Weber è stato uno dei collaboratori Ahnenerbe più esperti negli studi sulle rune. Il suo studio più famoso rimane Kleine Runenkunde, Nordland Verlag, Berlin 1941. L’articolo della rivista «SS Leitheft», qui presentato, era sostanzialmente un estratto da questo saggio. Poco si pensa al fatto che il linguaggio che noi usiamo quotidianamente non solo è un…

Share
Continue Reading »

6 novembre 1937: Protocollo Anticomintern

PROTOCOLLO ANTICOMINTERN SOTTOSCRITTO DA ITALIA, GERMANIA E GIAPPONE Roma, 6 Novembre 1937 Il Governo Italiano, il Governo del Reich Tedesco e il Governo Imperiale del Giappone, Considerando che il Comunismo Internazionale mette costantemente in pericolo la pace e l’ordine del mondo Occidentale ed Orientale, Considerando che solo una stretta collaborazione che miri al mantenimento della pace e dell’ordine potrà rimuovere…

Share
Continue Reading »

La Nuova Germania (3)

Dall’emeroteca Thule: tratto da “Storia del Novecento”, giugno 2001, di Nello Quilici Capitolo precedente: Il Partito – Deutschland erwache! Germania svegliati! LA NUOVA GERMANIA La Reichswehr Che la saldatura fra l’esercito volontario di una rivoluzione e l’esercito regolare sia difficile e qualche volta pericolosa, si deduce da esperienze antichissime e recentissime. Roma repubblicana e cesarea, in quel periodo di guerre…

Share
Continue Reading »

4 novembre 1939…il Neutrality Act viene esteso ovvero sulle provocazioni USA

La politica atlantica di Roosevelt assunse un tono molto più energico subito dopo l’invasione della Russia. Infatti questo accadimento liberò assai più efficacemente di quanto non avesse fatto il patto di neutralità russo giapponese, tutte le forze giapponesi per la tanto sospirata espansione nell’Asia sudorientale. Fu proprio in quest’area che l’America doveva scoprire il reale significato della sicurezza collettiva il…

Share
Continue Reading »

La Nuova Germania (2)

Dall’emeroteca Thule: tratto da “Storia del Novecento”, maggio 2001, di Nello Quilici Capitolo precedente: Il Partito LA NUOVA GERMANIA Deutschland erwache! Germania svegliati! Si racconta che certi operai tedeschi lavoravano un giorno col migliore impegno per fabbricare macchine da cucire. Macché, non uscivano che mitragliatrici. Disarmare la Germania – ecco un sogno che i suoi nemici coltivano da secoli. Fu…

Share
Continue Reading »

Ich Kämpfe (Io combatto) – quindicesima parte

[ prima parte ] [ seconda parte ] [ terza parte ] [ quarta parte ] [ quinta parte ] [ sesta parte ] [ settima parte ] [ ottava parte ] [ nona parte ] [ decima parte ] [ undicesima parte ] [ dodicesima parte ] [ tredicesima parte-1 ] [ tredicesima parte-2 ] [ quattordicesima parte ]…

Share
Continue Reading »

La Nuova Germania (1)

Dall’emeroteca Thule: tratto da “Storia del Novecento”, marzo 2001, di Nello Quilici Il Partito. Sulla Germania degli anni Trenta v’è, oggi, una vastissima e monocroma letteratura, storiografica e non, tutta tesa a mostrarla quasi un diavolo a sette teste e sette code. E di gran valore storico, invece, il conoscere una coeva testimonianza (anche alla luce di quanto pubblicato di…

Share
Continue Reading »

Riunione del Consiglio dei Ministri del 27 ottobre 1943

Riunione del Consiglio dei Ministri del 27 ottobre 1943-XXI, sotto la presidenza del Duce dello Stato Nazionale Repubblicano d’Italia, Capo del Governo, con l’intervento di tutti i Ministri. Segretario il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. (La seduta si apre con la seguente dichiarazione del Capo del Governo non verbalizzata ma trasmessa alla stampa: DICHIARAZIONE DI MUSSOLINI…

Share
Continue Reading »

24 – 25 ottobre 1936: Asse Roma-Berlino (prima parte)

Tratto dalla nostra Rivista, numero gennaio febbraio 2011. Documento originale. Potete scegliere se leggerlo su schermo o scaricarlo. La seconda parte verrà pubblicata domani. Per scaricarlo: [download id=”393″]                                                                …

Share
Continue Reading »

Il servizio del Lavoro…visto dagli stranieri

Di fronte a quanto leggerete era impossibile sottrarci all’anticipazione di quello che – se vi fosse in Italia una vera libertà d’espressione (e di diffusione) – dovrebbe essere un libro da tenere in ogni libreria, nella sezione Storia. Parliamo della prossima uscita prevista permetà novembre a cura della casa editrice Thule: “Il Nazionalsocialismo“. Ma vi lasciamo al breve brano: Riportiamo…

Share
Continue Reading »

La legge della bellezza (dal quaderno SS n°4, 1938)

Per quanti conoscono delle Schutzstaffel solo un aspetto – quello militare -, ovvero l’espressione ultima di una preparazione ideologica ben più profonda, postiamo questo brano tratto dal volume II “Ordine SS” edito dalla Thule Italia Editrice. Ricordiamo che l’articolo può esser riprodotto solo citandone la fonte. Inoltre i due volumi sono inoltre acquistabili direttamente dal sito della Thule Italia editrice…

Share
Continue Reading »

Rudolf von Sebottendorf…La pratica operativa…

Ci chiedono spesso del perchè della limitazione che certe leghe, associazioni, e simili ebbero dopo il 1933 in Germania. Crediamo che non vi sia migliore risposta – abbinata a un po’ di acume e di conoscenza su quel che furono gli anni tra metà XIX secolo e inizi del XX – di postare l’introduzione a quello che lo stesso Von…

Share
Continue Reading »

Mostra consigliata da Thule: Il Ritorno all’ordine. L’immagine di Firenze per la visita del Führer

Thule Italia consiglia:  Il Ritorno all’ordine. L’immagine di Firenze per la visita del Führer. La mostra all’Archivio del Comune di Firenze oltre a esser gratuita – cosa che di questi tempi non guasta -, è soprattutto ben curata e obiettiva. Il personale addetto è gentile e disponibile. Si segnala la mancanza di un catalogo che comunque verrà – come ci…

Share
Continue Reading »

Il 21 ottobre di Goebbels

Forse per qualcuno non avrà senso il postare quei frammenti che costituiscono un diario come quello di Goebbels, eppure è da questi frammenti che si possono se non capire, almeno intuire molte cose. 21 ottobre 1938 (venerdì) Ieri: una giornata di agitazione e di tensione. La mattina convoco subito Funk, e lo informo senza riserve della mia situazione. Lui dimostra…

Share
Continue Reading »

Il 20 ottobre di Goebbels…

Forse per qualcuno non avrà senso il postare quei frammenti che costituiscono un diario come quello di Goebbels, eppure è da questi frammenti che si possono se non capire, almeno intuire molte cose. 20 ottobre 1940 (domenica) Ieri: tempo stupendo a Parigi. Lavoro intensamente in albergo. Discuto la situazione di Parigi con Schmidtke. L’Alto Comando non ha ancora messo in…

Share
Continue Reading »

Soldati del Lavoro (seconda e ultima parte)

Dalla nostra emeroteca la seconda parte di un ottimo articolo, questa apparsa sul numero di giugno 2001 di Storia del Novecento Prima parte: SOLDATI DEL LAVORO I volontari italiani sul “Fronte del Lavoro ” tedesco (1939-1943). 2a Parte Operai in camicia nera, I volontari italiani del “Fronte del Lavoro” in Germania. Se in una limpida giornata del giugno 1939 (a…

Share
Continue Reading »

Ich Kämpfe (Io combatto) – quattordicesima parte

[ prima parte ] [ seconda parte ] [ terza parte ] [ quarta parte ] [ quinta parte ] [ sesta parte ] [ settima parte ] [ ottava parte ] [ nona parte ] [ decima parte ] [ undicesima parte ] [ dodicesima parte ] [ tredicesima parte-1 ] [ tredicesima parte-2 ] Riprendiamo la pubblicazione di…

Share
Continue Reading »

10 ottobre 1943: Münster (Italiano/inglese)

Nelle cronache delle città tedesche battezzate dal fuoco di un attacco degli Alleati durante la seconda guerra mondiale c’è sempre un giorno da ricordare. Per Münster è il 10 ottobre 1943. Era una Domenica. Nel primo pomeriggio, sotto un limpido cielo autunnale, i fedeli cattolici di Münster si erano radunati davanti alla porta della cattedrale antica. Era la festa della…

Share
Continue Reading »

Dichiarazione del Gran Consiglio del Fascismo sulla razza, 6 – 7 ottobre 1938

Per non dimenticare, soprattutto per i “camerati nostrani” con scarsa memoria… 6 OTTOBRE 1938 Il Gran Consiglio del Fascismo, in seguito alla conquista dell’Impero, dichiara l’attualità urgente dei problemi razziali e la necessità di una coscienza razziale. Ricorda che il Fascismo ha svolto da sedici anni e svolge un’attività positiva, diretta al miglioramento quantitativo e qualitativo della razza italiana, miglioramento…

Share
Continue Reading »

27 settembre 1940: nasce il Tripartito

Il Patto Tripartito o trattato tripartito (detto anche “Asse Roma-Berlino-Tokyo”) fu sottoscritto a Berlino il 27 settembre 1940 dal governo del III Reich tedesco, dal Regno d’Italia e dall’Impero del Giappone al fine di riconoscere le aree di influenza in Europa ed Asia. Esso recita: I Governi dell’Italia, della Germania e del Giappone, considerando come condizione pregiudiziale per una pace…

Share
Continue Reading »

23 settembre 1943: il riscatto

Tratto dall’ottimo volume di Salvatore Francia, edito da Società Editrice Barbarossa “La Repubblica Sociale Italiana e il contesto internazionale”, 1989 Il riscatto Il 15 settembre Mussolini detta da Monaco le prime istruzioni, riassumendo la direzione del fascismo in Italia, e nominando Pavolini segretario del PNF, che dal 17 settembre assume la denominazione di Partito Fascista Repubblicano. L’antifascista Silvio Bertoldi dirà…

Share
Continue Reading »

Equinozio d’autunno

Desideriamo entrare con voi nel momento del raccolto attraverso due estratti da Ordine SS – volume II «Di punta e di taglio», di Gunther d’Alquen, 1937 La forma e il contenuto Una delle domande più importanti che ci si pone a quest’epoca concerne il comportamento religioso. Per una necessità morale nel corso di questi ultimi anni, nella ricerca di una…

Share
Continue Reading »

Michael di Goebbels: la recensione

Volevamo attendere l’uscita della rivista che – per causa indipendenti dalla nostra volontà – è slittata di qualche giorno rispetto alla data prevista. Poiché il libro è stato reso disponibile esattamente una settimana fa, abbiamo deciso di pubblicare qui la recensione. RECENSIONE di MICHAEL È il 1929 quando la Franz Eher Verlag pubblica Michael – Diario di un destino tedesco…

Share
Continue Reading »

18 settembre 1943: discorso di Monaco

Monaco, 18 settembre 1943 Camicie Nere, Italiani e Italiane! Dopo un lungo silenzio, ecco che nuovamente vi giunge la mia voce e sono sicuro che la riconoscerete: è la voce che vi ha chiamato a raccolta nei momenti difficili e che ha celebrato con voi le giornate trionfali della Patria. Ho tardato qualche giorno prima di indirizzarmi a voi perché,…

Share
Continue Reading »

Ich Kämpfe (Io combatto) – tredicesima parte – 2

[ prima parte ] [ seconda parte ] [ terza parte ] [ quarta parte ] [ quinta parte ] [ sesta parte ] [ settima parte ] [ ottava parte ] [ nona parte ] [ decima parte ] [ undicesima parte ] [ dodicesima parte ] [ tredicesima parte-1 ] [ quattordicesima parte ] Proseguiamo la pubblicazione di…

Share
Continue Reading »

Ich Kämpfe (Io combatto) – tredicesima parte – 1

[ prima parte ] [ seconda parte ] [ terza parte ] [ quarta parte ] [ quinta parte ] [ sesta parte ] [ settima parte ] [ ottava parte ] [ nona parte ] [ decima parte ] [ undicesima parte ] [ dodicesima parte ] La SS Ognuno di noi dovrebbe ricordare ogni giorno a se stesso…

Share
Continue Reading »

Ich Kämpfe (Io combatto) – dodicesima parte

[ prima parte ] [ seconda parte ] [ terza parte ] [ quarta parte ] [ quinta parte ] [ sesta parte ] [ settima parte ] [ ottava parte ] [ nona parte ] [ decima parte ] [ undicesima parte ] Le responsabilità dell’Organizzazione femminile nazionalsocialista [ Nationalsozialistische Frauenschaft ] Vogliamo educare le donne che, con il…

Share
Continue Reading »

Ricordiamo l’otto settembre: Frascati…

Anche se l’armistizio era stato firmato, non significava nulla fino al momento in cui fosse stato possibile renderlo pubblico. Durante l’intervallo gli Alleati continuarono a uccidere gli italiani. Tre giorni dopo la firma, fu sferrato contro Frascati uno degli attacchi aerei più massicci che si fossero visti fino a quel momento. Frascati, situata a una quarantina di chilometri a sud-est…

Share
Continue Reading »

L’insurrezione dei vegliardi (da Signal)

Sette settimane, che dovrebbero indurre alla riflessione. L’insurrezione dei vegliardi. di Giselher Wirsing L’Europa ha assistito, in pieno 1943, ad un tentativo di restaurazione liberale in una delle sue grandi nazioni. Fra il 15 luglio e l’8 settembre, in Italia, il liberalismo ha tentato infatti di resuscitare. Sette settimane queste che hanno un’importanza anche per gli altri popoli europei. Sarebbe…

Share
Continue Reading »

5 settembre 1938. Un estratto.

Proponiamo un estratto del libro di Manfredi Martinelli “La propaganda razziale in Italia 1938-1945” dell’editrice Il Cerchio. Provvedimenti per la difesa della razza nella scuola fascista Una volta affrontata la questione della presenza degli ebrei stranieri introdottisi negli ultimi anni in Italia, occorreva occuparsi di quelli che erano italiani per antica residenza e cittadinanza. La priorità attribuita alla scuola come…

Share
Continue Reading »

Ich Kämpfe (Io combatto) – undicesima parte

[ prima parte ] [ seconda parte ] [ terza parte ] [ quarta parte ] [ quinta parte ] [ sesta parte ] [ settima parte ] [ ottava parte ] [ nona parte ] [ decima parte ] Il Corpo dell’NSKK Il membro del NSKK è soprattutto un soldato politico di Adolf Hitler. L’ideale – la Weltanschauung –…

Share
Continue Reading »

I Bombardamenti aerei indiscriminati: realtà e propaganda (seconda e ultima parte)

[ prima parte ] Seconda e ultima parte del breve saggio pubblicato da “Storia Militare” Nel 1940 il manuale di servizio della Luftwaffe, il Luftkriegsfuhrung del 1935-36, fu sottoposto a una revisione in cui, fra altre osservazioni, a proposito degli attacchi terroristici si ribadì che non erano consentiti a meno che l’aviazione nemica avesse bombardato i quartieri di abitazioni delle…

Share
Continue Reading »

I Bombardamenti aerei indiscriminati: realtà e propaganda (prima parte)

Correlato con la sezione odierna di “Oggi avvenne” (ovvero il primo bombardamento di Berlino) vogliamo sottoporre questo interessante e istruttivo articolo tratto da “Storia Militare” di cui consigliamo vivamente la lettura. [ seconda parte on line lunedì ] Parlando alla Camera dei Comuni. il 21 giugno 1938 il Primo ministro britannico Neville Chamberlain enumerò alcuni principi che dovevano governare la…

Share
Continue Reading »

IRAN – ARI

Andando a curiosare in relazione al post immesso nella sezione “oggi accadde” per saperne di più delle relazioni tra l’Iran e la Germania del Terzo Reich, abbiamo solo riscontrato alcune notizie in lingua inglese che abbiamo tradotto e relativi stralci del volume che fa riferimento alla medesima fonte…Sono in corso delle verifiche come ad esempio sul decreto del 1936 che…

Share
Continue Reading »

Ich Kämpfe (Io combatto) – decima parte

[ prima parte ] [ seconda parte ] [ terza parte ] [ quarta parte ] [ quinta parte ] [ sesta parte ] [ settima parte ] [ ottava parte ] [ nona parte ] Le responsabilità delle SA Proprio come l’esercito non solo si basa sulla guida [Führung] militare, ma allo stesso tempo ha la responsabilità di educare,…

Share
Continue Reading »

23 agosto 1939: Patto di non aggressione

PATTO DI NON AGGRESSIONE TRA GERMANIA E URSS 23 Agosto 1939 Il Governo del Reich Tedesco e il Governo dell’Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche, desiderosi di rafforzare la pace tra la Germania e l’U.R.S.S. nel rispetto delle norme fondamentali contenute nel Patto di Neutralità sottoscritto tra i due Paesi nell’Aprile del 1926, hanno raggiunto il seguente accordo: ARTICOLO 1 Entrambe…

Share
Continue Reading »

Il problema religioso – quarta e ultima parte

E termina con questo odierno il capito su “Il problema religioso” tratto dal libro del 1937 di Federico Federici “Nazionalsocialismo”, sperando di aver fornito così un contributo documentale al tema. [ terza parte ] I primi veri appelli rivolti ai « fautori di una religione tedesca » risalgono al 1907-8 e furono opera di un pittore, insegnante alla scuola di…

Share
Continue Reading »

Il problema religioso – terza parte

Dal libro del 1937 di Federico Federici, il capitolo “Il problema religioso”. [ prima parte ] [ seconda parte ] Ricordo un’intervista con un vecchio Pastore prussiano : « Noi non facciamo della politica, noi non abbiamo mai voluto farne. Alla nostra Chiesa appartengono vecchi nazionalsocialisti della prima ora. Di fronte allo Stato noi siamo sudditi fedeli, ma combattiamo per…

Share
Continue Reading »

Il problema religioso – seconda parte

Dal libro del 1937 di Federico Federici, il capitolo “Il problema religioso”. [ prima parte ] [ terza parte ] Ma là dove la lotta si fece più aspra e tenace fu nel campo dell’educazione giovanile, in cui ognuno dei due partiti combatte per il proprio avvenire. Le associazioni cattoliche si son viste via via limitare e sopprimere tutte le…

Share
Continue Reading »

Il problema religioso – prima parte

Nonostante sia agosto vediamo che i visitatori non tendono a diminuire, anzi! Per questo abbiamo deciso di premiare chi ci segue in questo periodo con un capitolo estratto dal libro di Federico Federici “Nazionalsocialismo” edito nel 1937. L’Autore scriveva anche su “Gerarchia” e su altri organi del Fascismo, quindi si può ritenere una voce autorevole. La scelta del capitolo intitolato…

Share
Continue Reading »

Ich Kämpfe (Io combatto) – nona parte

[ prima parte ] [ seconda parte ] [ terza parte ] [ quarta parte ] [ quinta parte ] [ sesta parte ] [ settima parte ] [ ottava parte ] continuazione e fine di Lo stile di vita nazionalsocialista Dr. W. Groß, leader dell’ufficio politico razziale del NSDAP Insieme con la felicità, il coraggio è un valore dominante…

Share
Continue Reading »

Ich Kämpfe (Io combatto) – ottava parte

[ prima parte ] [ seconda parte ] [ terza parte ] [ quarta parte ] [ quinta parte ] [ sesta parte ] [ settima parte ] Lo stile di vita nazionalsocialista Dr. W. Groß, leader dell’ufficio politico razziale del NSDAP Il Nazionalsocialismo quale movimento politico avrà raggiunto il suo scopo quando il Reich avrà infine ottenuto la sua…

Share
Continue Reading »

Ich Kämpfe (Io combatto) – settima parte

[ prima parte ] [ seconda parte ] [ terza parte ] [ quarta parte ] [ quinta parte ] [ sesta parte ] La responsabilità della guida politica e alfiere Reichsorganisationsleiter Dr. Robert Ley È l’obiettivo e il compito della nostra volontà nazionalsocialista di istituire un’eterna nazione tedesca. Ogni tedesco deve aver chiaro il fatto che è stato inviato…

Share
Continue Reading »

Ich Kämpfe (Io combatto) – sesta parte

[ prima parte ] [ seconda parte ] [ terza parte ] [ quarta parte ] [ quinta parte ] La Rivoluzione nazionalsocialista Reichsleiter Dr. Goebbels La rivoluzione che abbiamo portato a termine è totale. Essa ha colpito e completamente ristrutturato tutti gli aspetti della vita pubblica. Ha completamente cambiato e ricostruito i rapporti tra gli individui così come l’atteggiamento…

Share
Continue Reading »

Due nuovi video…

Sezione “Multimedia”, sottosezione “Video Storici” http://thule-italia.com/wordpress/multimedia/videostorici 1932 – Zinsknechtschaft – Ein Tonfilm im Auftrage der NSDAP (11m 42s) 1933 – Adolf Hitler – Rede an die SA und SS-Maenner im Berliner Sportpalast am 8. April (5m 03s)

Share
Continue Reading »

La Nuova Europa contro la coalizione antieuropea

LA NUOVA EUROPA CONTRO LA COALIZIONE ANTIEUROPEA (Da: Dieci argomenti d’attualità sul secondo conflitto mondiale, pubblicazione universitaria per l’anno accademico 1942-43, redatta dal generale Eugenio Profumi, insegnante nella R. Università di Torino e nella R. Accademia Albertina di Belle Arti di Torino) Assai diverse per dottrine sociali e politiche, per posizioni geografiche e interessi territoriali, diverse ed anzi spesso antagoniste,…

Share
Continue Reading »

Video storici

È stata oggi aperta una nuova sottosezione nella sezione “Multimedia”: “Video storici“. Iniziamo con due rarità del 1932, quindi prima della presa del potere: 1932 – Adolf Hitler – Wahlkampfrede in Eberswalde am 27. Juli 1932 1932 – Hitlerjugend in den Bergen

Share
Continue Reading »

Ich Kämpfe (Io combatto) – quarta parte

[ prima parte ] [ seconda parte ] [ terza parte ] Libertà tedesca interna ed esterna Del Reichsleiter Alfred Rosenberg Ogni volta che si parla della libertà, sorgono alcune delle dispute più veementi nella storia del mondo sorgono. Non solo tutte le rivoluzioni furono legate all’idea di libertà, ma molte delle più crudeli tirannie furono alleate all’idea di libertà…

Share
Continue Reading »

Ich Kämpfe (Io combatto) – terza parte

[ prima parte ] [ seconda parte ] Programma del Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori Il Programma del Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori è un Programma epocale. I Capi possono stabilire nuove mete oltre a quelle stabilite nel Programma, solamente con l’obiettivo di permettere la sopravvivenza del Partito nel mezzo della discordanza artificialmente fomentata nelle masse. 1. Noi chiediamo la…

Share
Continue Reading »

La leggenda di Mandela

Nelson Mandela Il testo che segue (in gran parte già pubblicato sul sito dello HNP) è tratto dal libro “Die Mandela Legende – The Mandela legend” del dott. P.W. Möller. E’ una biografia di Nelson Mandela, storico terrorista comunista dell’African National Congress (ANC), e primo presidente nero del “nuovo” Impero della Repubblica del Sudafrica (RSA). Il testo in verde è…

Share
Continue Reading »

Florentine Rost van Tonningen

Questo spazio è dedicato alla memoria di una combattente che non si è mai arresa: Florentine Rost van Tonningen (14/11/1914 Amsterdam – 24/3/2007 Waasmunster). Nella pagina sono presenti biografia, bibliografia, diversi filmati con interviste a Florrie e una ricostruzione dell’assassinio del marito Meinoud Marinus Rost van Tonningen. Si possono scaricare 13 libri di Florentine e Meinoud Marinus Rost van Tonningen….

Share
Continue Reading »

Il problema abitativo, ieri (prima di due parti)

Già alcuni dei numeri della Rivista hanno ospitato capitoli tratti dal libro “Politica della Famiglia”, edito da Bompiani nel 1938. Proponiamo qui in due parti (la prima la pubblichiamo oggi) un ulteriore contributo di strettissima attualità dedicato al problema dell’urbanizzazione e, soprattutto, alla condizione della famiglia cosiddetta urbana. Prima di lasciarvi alla lettura pregherei di notare l’uso del linguaggio adoperato,…

Share
Continue Reading »

Un documento di fedeltà

Tratto da Signal – fascicolo 3 1944 UN DOCUMENTO DI FEDELTA’ ALCUNE CIFRE CIRCA L’AIUTO PRESTATO DALLA GERMANIA ALL’ALLEATA ITALIA Le cifre che “Signal” pubblica qui di seguito sono inedite. Esse costituiscono un documento veramente significativo della fedeltà che la Germania di Adolfo Hitler ha dimostrato come alleata. Il traditore maresciallo Badoglio, passando al nemico, asserì fra l’altro che l’Italia…

Share
Continue Reading »

L’agricoltura nel Regime Fascista

Proponiamo un articolo pubblicato sulla Rivista della Thule nel numero di settembre-ottobre 2008 tratto da Elementi di Coltura Fascista, per ogni Ordine di Scuole e di Organizzazioni, VI edizione, 15 giugno 1940 – XVIII. Per aumentare l’ingrandimento della pagina è sufficiente cliccare sull’immagine con il tasto destro del mouse e scegliere “visualizza immagine”, apparirà quindi una schermata con lo zoon.

Share
Continue Reading »

Un decennio di NSV

Tratto dalla publicazione della NovAntico “La Svastica” che raccoglie alcuni interessanti articoli di questa rivista che nasce il 7 marzo 1941. Per info: thule@thule-italia.org A molti sarà capitato di leggere in giornali italiani o magari anche tedeschi queste tre semplici lettere: NSV, e non a tutti sarà apparso chiaro fin dal primo momento che cosa voglia significare quella specie di…

Share
Continue Reading »

Una pace che non poteva vivere (seconda e ultima parte)

[ prima parte ] Tratto da Signal Una pace che non poteva vivere Perchè al 1919 dovette seguire un 1939 Oggi noi siamo in grado di giudicare la pace del 1919 alla prova dei fatti. Non abbiamo più bisogno di attenerci soltanto ai numerosi tentativi dei suoi creatori, rivolti a scaricarsi delle relative responsabilità condannando, in prolisse giustificazioni, quanto avevano…

Share
Continue Reading »

Una pace che non poteva vivere (prima parte)

Tratto da Signal Una pace che non poteva vivere Perchè al 1919 dovette seguire un 1939 «Ditemi, Cecoslovacchia e Jugoslavia sono tutt’uno? …» Non si tratta di una domanda rivolta da uno scolaretto d’otto anni al maestro di una scuola missionaria nelle foreste australiane. No: chi la formulava era un Pari d’Inghilterra, un membro della Camera Alta di Londra, e…

Share
Continue Reading »

L’esempio dell’Italia (tratto da “Signal”)

L’esempio dell’Italia L’avvenire sovietico dell’Europa lo si può fotografare oggi. Gli angloamericani sono in grado di farlo. “Signal” pubblica tali fotografie, eseguite nell’Italia meridionale, modello esemplare di un’“Europa liberata”. Negli anni 1937 e 1938 la terraferma europea ha avuto su un breve settore della sua superficie già un primo assaggio dell’avvenire che il suo nemico mortale, il Bolscevismo, le riserva….

Share
Continue Reading »

La Svastica

Sottoponiamo ai nostri Lettori quest’uscita della Novantico Editrice che riporta alla luce una selezione della Rivista La Svastica destinata al pubblico italiano e trattante i temi più svariati dalla storia alla cultura, all’attualità, etc. che vide la sua prima uscita nel 1941. Nonostante qualche refuso di troppo – forse presente nell’originale? – la pubblicazione riveste un interesse storico non indifferente…

Share
Continue Reading »

I soldati politici in Europa (articolo tratto da “Signal” – seconda e ultima parte)

[ prima parte ] Richiamiamoci alla memoria un’ora della storia europea in cui diventa particolarmente evidente tanto la potenza come la tragedia del militarismo europeo. E’ l’ora della battaglia di Malplaquet. «Il principe ereditarlo di Prussia attendeva la grande ora con tutta la sua passione. Quei giorni di attesa della grande battaglia francese sono da considerare senz’altro come i giorni…

Share
Continue Reading »

I soldati politici in Europa (articolo tratto da “Signal” – prima parte)

UNA NUOVA TAPPA NEL PENSIERO OCCIDENTALE: I SOLDATI POLITICI IN EUROPA di Cornelius v. d. Horst “…Sul Don, sul Nipro, presso Narva, nelle Beschidi e nelle montagne bosniache si levano numerose croci e lapidi sopra le tombe dei primi testimoni della riscossa europea. E da qui che s’indirizzano ai popoli le domande poste dai caduti. Nessun’ironia le può respingere: esse…

Share
Continue Reading »

“Crack-Babies”. La Divisione corazzata SS “Hitler-Jugend”. Tratto da Signal

I soldati diciottenni della Divisione corazzata SS «Hitler-Jugend», fin dalla prima prova brillantemente sostenuta a Caen contro il fiore dei paracadutisti britannici, sono diventati sinonimo d’animoso slancio guerresco. Gli Angloamericani, con ammirazione sportiva, hanno dato a questa eroica gioventù combattente il soprannome di «crack-babies». [ cliccare sulle immagini per ingrandirile e leggerne le didascalie. Entrambe sono a corredo dell’articolo originale…

Share
Continue Reading »

Notizie di ieri e di oggi. Rubrica di “Signal”

Che cosa dite delle seguenti tesi? 1. Gli Stati Uniti attualmente si trovano in tale stato di benessere materiale da essere in serio pericolo di perdere la loro anima. 2. L’esito della guerra attuale costituirà pei le classi lavoratrici un rivolgimento estremamente pericoloso per la pace mondiale. 3. La prevalenza dell’influsso  giudaico negli Stati Uniti e incontestabile, ed ha  fin …

Share
Continue Reading »

La futura generazione

Tratto da Signal La futura generazione Ogni generazione rappresenta un’epoca. Allo scoppiare di questa guerra noi giovani rappresentavamo la generazione del futuro. Il destino ha voluto che sui nostri volti s’incidessero i duri tratti della guerra. È quindi da meravigliarsi se il nostro più ardente desiderio è che il volto della generazione veniente abbia la serena espressione della  pace? La…

Share
Continue Reading »

La condotta di guerra dell’Inghilterra

Inizieremo a proporre su questo portale testi e immagini presi dall’edizione tedesca e italiana di Signal. Buona lettura. ML (cliccare sulle immagini per ingrandirle e leggerne le didascalie quando presenti) La condotta di guerra dell’Inghilterra Osservazioni fondamentali sull’azione germanica di rivalsa contro l’isola Una delle scene più degne di nota della storia moderna britannica è indubbiamente quella svoltasi il 18…

Share
Continue Reading »

Un sinistro errore nella tragedia (Articolo del 27 gennaio 1944 a firma Generale A. Beltramo)

UN SINISTRO ERRORE NELLA TRAGEDIA Retroscena militare del vergognoso otto settembre La storia particolareggiata dell’armistizio di Badoglio e dei suoi retroscena è ancora da. fare; ma è interessante raccogliere sin da ora i materiali che un giorno dovranno servire a scrivere questa brutta e umiliante pagina del nostro dramma, nazionale. Sulla dislocazione dell’esercito italiano al principio del settembre 1943 e…

Share
Continue Reading »

Pellegrinaggio della Falange

PELLEGRINAGGIO DELLA FALANGE «La Falange non ha i milioni per stampare pubblicazioni e manifesti. La Falange non ha automobili per portare in giro i suoi propagandisti. La Falange però ha bisogno di propagarsi cosi com’è: giovane, povera e felice. Lasciamo milioni e auto ai ricchi populisti o marxisti e compiamo noi con umiltà il cammino verso gli umili. Gli apostoli…

Share
Continue Reading »

Il liceale Hans minatore per un mese (da un articolo del 10 settembre 1941)

R.A.D.: LAVORO OBBLIGATORIO Il liceale Hans minatore per un mese Berlino, 9 settembre. Il giovane Hans, studente liceale, ha fatto ritorno in famiglia da Kattowitz, dove per un mese sostituì un minatore bisognoso di sole e d’aria. Hans non si è abbronzato nella sua «villeggiatura» sotterranea, anzi ha acquistato un certo caratteristico pallore, ma ha messo su delle spalle robuste…

Share
Continue Reading »

“Il Mito del XX secolo” di Rosenberg da un articolo dell’otto gennaio 1939

Condividiamo quest’articolo che tratta de “Il Mito del XX secolo” – volume riproposto dall’Associazione Culturale Thule Italia nella sua prima parte, mentre la sua seconda e terza parte, entrambe inedite, saranno pubblicate ad inizio 2012 dall’Editrice Thule – in quanto interessante per vedere come venisse recensito dalla stampa fascista il razzismo di Rosenberg. Domenica 8 Gennaio 1939 – Anno XVII…

Share
Continue Reading »

Il Programma di Vansittart per distruggere il popolo tedesco (17 luglio 1944)

Intendiamo presentare ai nostri Lettori questo articolo del 17 luglio 1944 che espone il programma di Vansittart per mettere in ginocchio la Germania dopo la vittoria alleata meno noto rispetto al cosiddetto Piano Morgentau. Come intendono “liberare,, l’Europa Il Programma di Vansittart per distruggere il popolo tedesco Stoccolma, 17 luglio. Da un lungo dispaccio dell’Associated Press che il D.N.B. raccoglie…

Share
Continue Reading »

Due Rivoluzioni (articolo del 10 settembre 1930)

Due rivoluzioni BERLINO, settembre. I comunisti hanno predicato tutta l’estate: lasciate arrivare a tre milioni la cifra dei disoccupati tedeschi, e la rivoluzione sarà assicurata. — La cifra dei tre milioni, già raggiunta di fatto dai non lavoranti, sarà ufficialmente toccata forse questa, forse la prossima quindicina; il crescendo è costante e non si è nemmeno interrotto in questi mesi…

Share
Continue Reading »

I cattolici d’Austria (3 aprile 1938)

I cattolici d’Austria Il cardinale Innitzer e le riserve vaticane   Berlino, 2 aprile E’ oggetto di nuovi calorosi elogi sui giornali all’episcopato cattolico d’Austria la nuova lettera dell’Arcivescovo di Vienna cardinale Innitzer al commissario per il plebiscito in Austria Gauleiter Burckel nella quale l’eminente porporato ritorna sul già comunicato atteggiamento dell’Episcopato nei confronti dell’annessione e del plebiscito conformandolo o…

Share
Continue Reading »

LE RAGAZZE TEDESCHE nel servizio ausiliario di guerra (5 agosto 1941)

LE RAGAZZE TEDESCHE nel servizio ausiliario di guerra Lavoro d’aiuto e d’assistenza presso le famiglie bisognose   Berlino, 4 agosto.   Un’importante ordinanza del Fuhrer stesso viene oggi a segnare una nuova tappa nel campo .di sviluppo di una delle massime istituzioni sociali della Germania nazionalsocialista e cioè il « servizio civile di lavoro » costituendone nello stesso tempo il…

Share
Continue Reading »

La Repubblica e i lavoratori (articolo del 4 gennaio 1944)

La Repubblica e i lavoratori   S’è detto da molti che il partito fascista repubblicano non deve aver tema di costituire numericamente una minoranza. In linea di massima siamo noi pure di questo parere. Se concepiamo il partito come un’aristocrazia del pensiero e dell’azione e lo vogliamo primo nella lotta e nel sacrificio, esempio di patriottismo, di equilibrio e di…

Share
Continue Reading »

IL POSTO DELLA DONNA TEDESCA nel Nazionalsocialismo e in guerra (articolo del 17 novembre 1941) – 2a e ultima parte

Intervento dello Stato Se non fosse scoppiata la guerra, è probabile che non si sarebbero compiuti passi ulteriori. Ciò che era stato fatto aveva di per sé carattere rivoluzionario. Ci si sarebbe fermati lì e si sarebbe perfezionato il sistema nei dettagli. Ma la guerra non poté essere evitata. E con essa si scatenò quel sommovimento nel campo della manodopera…

Share
Continue Reading »

IL POSTO DELLA DONNA TEDESCA nel Nazionalsocialismo e in guerra (articolo del 17 novembre 1941) – 1a parte

Si è voluto suddividere questo lungo articolo apparso sulla stampa italiana perchè VOGLIAMO che lo si legga ATTENTAMENTE, parola per parola. Si prega di notare che l’articolo è del 1941 e viene quindi a far decadere molte delle invenzioni sull’USO della DONNA in momenti di difficoltà bellica. Ma non solo…..Leggete. IL POSTO DELLA DONNA TEDESCA nel Nazionalsocialismo e in guerra…

Share
Continue Reading »

Romanità e Germanesimo (articolo del 23 novembre 1940)

Romanità e Germanesimo Un discorso di Grandi al Congresso del diritto tedesco La fedeltà delle due Rivoluzioni al giure di ciascun popolo – “Siamo imperialisti non universalisti,,   Monaco di Baviera, 22 novembre   Il ministro guardasigilli Grandi, che quale ospite del ministro del Reich dottor Frank, partecipa al Congresso del diritto tedesco che si svolge a Monaco è qui…

Share
Continue Reading »

L’esercito del lavoro (13 luglio 1934)

FORZE DELLA MUOVA GERMANIA L’Esercito del lavoro BERLINO, luglio.   Di tutte le istituzioni del Nazionalsocialismo la beniamina, perchè la più autenticamente e rappresentativamente tedesca, è senza dubbio il Servizio di Lavoro, come quella tra tutte che realizza il massimo di Idealismus nonché di Gemeinschaft o «comunanza» ; le quali sono, come tutti sanno, le due magicissime parole che, a…

Share
Continue Reading »

Nazional-socialismo e nazional-comunismo (14 ottobre 1930)

Un interessante articolo quando ancora doveva giungere il 1933.   Nazional-socialismo e nazional-comunismo   BERLINO, ottobre. — O la Libertà o il Bolscevismo — ha scritto Adolfo Hitler in un articolo per la stampa americana, cercando di comprendere in una formula rapida e comprensiva, quasi in una pillola, come è bene fare per gli Americani, la nuova situazione risultante in…

Share
Continue Reading »

Cinque anni di regime hitleriano (La Stampa, 29 gennaio 1938)

Cinque anni di regime hitleriano La Rivoluzione nazista divide con la Rivoluzione fascista la gloria di assicurare la stabilità e la salvezza dell’Occidente Berlino, 28 gennaio. Cinque anni or sono, quando il nazional socialismo pervenne al potere e Adolfo Hitler lanciò, in quella indimenticabile sera berlinese piena di fiaccole brandite e di destini sospesi, di fronte a un mondo ancora…

Share
Continue Reading »

Socializzazione e comunità. Articolo del 4 aprile 1944

Nel convegno internazionale di studi economici e sociali, tenutosi recentemente a Bad Salzbrunn, si è avuto modo di appurare le tendenze che, in questi specifici settori, affiorano in modo più o meno spiccato e sensibile nei diversi Stati, a seconda delle ideologie predominanti in ciascuno di essi: Belgio e Francia sono sindacalmente all’avanguardia, ed è proprio nell’organizzazione sindacale che esse…

Share
Continue Reading »

Storie di donne. Cronache da un passato non troppo lontano

STORIE DI DONNE (Alcuni episodi di normale routine nell’Emilia partigiana) Nel Modenese la “giustizia proletaria” fu esercitata con particolare ferocia contro le donne, fasciste o presunte tali. Oltre alle violenze consumate sulle malcapitate già destinate a morte, subito prima della loro soppressione, non furono pochi i casi di sevizie e violenze d’ogni sorta. Episodi di sequestro e di detenzione di…

Share
Continue Reading »

Luci ed ombre sulla socializzazione – 13 aprile 1944

Intervista col Ministro dell’Economia Corporativa Luci ed ombre sulla socializzazione Anche se l’intervista verte su questioni marginali della socializzazione, essa assume particolare importanza, per la precisione delle dichiarazioni del Ministro dell’Economia Corporativa. Riesce di vivo interesse il sapere che, sia nell’impostazione generale del problema come nell’attuazione dei dettagli, si abbia un chiaro orientamento ed una decisa volontà. Sede del Governo,…

Share
Continue Reading »

Rapporti tra l’Italia e la Germania sul piano spirituale e politico. Giuseppe Bottai. seconda e ultima parte

Prima parte Fattori politici, però, pur non potendo cancellare definitivamente il ricordo o, meglio, la realtà di Roma, ne avevano di volta in volta, a seconda delle contingenze, alterato agli occhi dei tedeschi stessi la vera essenza, spingendoli spesso a considerare la romanità un perenne nemico da combattere. Ma anche in quei determinati momenti, l’amore vivo per il mondo romano…

Share
Continue Reading »

Rapporti tra l’Italia e la Germania sul piano spirituale e politico. Giuseppe Bottai. prima parte

Iniziamo con oggi la scansione e la riproposizione di alcuni passi del libro “Romanità e Germanesimo” del 1941. Seppur talvolta ci si trovi non in sintonia con gli scritti ivi presenti, riteniamo comunque importante fornire del materiale documentale di prima mano. Buona lettura.  ML Rapporti tra l’Italia e la Germania sul piano spirituale e politico. Giuseppe Bottai Ogniqualvolta, traendomi fuor…

Share
Continue Reading »

Il Volkssturm ha giurato (articolo del 13 novembre 1944)

Il Volkssturm ha giurato Il discorso di Goebbels a Berlino – Himmler legge il proclama del Fuhrer a Monaco – Schepmann parla a Danzica Berlino   13 novembre.   Centinaia di migliaia di tedeschi si sono riuniti ieri, in tutte le regioni del Reich, per manifestare con la loro presenza l’adesione alla leva in massa e per pronunciare il loro…

Share
Continue Reading »

Degrelle risponde…

In occasione del genetliaco di Degrelle proponiamo questo articolo che abbiamo accuratamente trascritto. Buona lettura ma soprattutto buon insegnamento. DEGRELLE RISPONDE a dieci “perchè,, de La Stampa Inchiesta, nel Belgio rexista. (Dal nostro inviato speciale) Bruxelles, dicembre.   — Vedete questo telefono? — chiede Degrelle puntando l’indice sull’apparecchio e gli occhi su di me. — Ebbene non avrei che da…

Share
Continue Reading »