Asclepio

Asclepio a) Coronide, figlia di Flegia, re dei Lapiti e fratello di Issione, viveva sulle rive del lago Beobi in Tessaglia, dove soleva bagnarsi i piedi. b) Apollo divenne il suo amante e, dovendo recarsi a Delfi, la affidò in custodia a un corvo dalle penne bianche come la neve. Coronide da lungo tempo nutriva una segreta passione per Ischi,…

Share
Continue Reading »

Orione

Orione a) Orione, cacciatore di Iria in Beozia e il più bello dei mortali, era figlio di Posidone e di Euriale. Giunto un giorno a Chio si innamorò di Merope, figlia di Enopione figlio di Dioniso. Enopione promise in isposa Merope a Orióne, se egli avesse liberato l’isola dalle belve che l’infestavano; e Orione si accinse a eseguire questo compito,…

Share
Continue Reading »

Carattere e imprese di Artemide

Carattere e imprese di Artemide a) Artemide, sorella di Apollo, se ne va armata d’arco e di frecce e, come Apollo, ha il potere sia di provocare pestilenze o morti improvvise, sia di porvi rimedio. Essa è la protettrice dei bambini e di tutti gli animali da latte, ma ama anche la caccia, specialmente la caccia al cervo. b) Un…

Share
Continue Reading »

Nascita di Ermete, Apollo, Artemide e Dioniso

Nascita di Ermete, Apollo, Artemide e Dioniso a) Il lascivo Zeus si giacque con molte Ninfe, discendenti di Titani o di dèi e, dopo la creazione del genere umano, anche con donne mortali; non meno di quattro grandi divinità olimpiche nacquero dai suoi amplessi extraconiugali. Dapprima egli generò Ermete in Maia, figlia di Atlante, che partorì il figlio in una…

Share
Continue Reading »

ARTEMIDE, dea della luna e della caccia

ARTEMIDE, dea della luna e della caccia Artemide, figlia di Zeus, venne partorita da Leto nello stesso giorno di suo fratello Apollo. Era la dea della caccia e delle luna. Ancora fanciulla, implorò Zeus affinché gli concedesse di non sposarsi, quindi vagabondava per le foreste, con il suo arco e le sue frecce, accompagnata da cerbiatti e dai suoi amati…

Share
Continue Reading »