Baldr

Baldr Figlio di Odino e di Frigg, sposo di Nanna e padre di Forseti, Baldr è presentato da Snorri come il migliore fra gli dèi, bello d’aspetto e luminoso, saggio ed eloquentissimo. Egli è così splendente che vi è un fiore, candidissimo, che prende nome dalle sue sopracciglia: si chiama infatti Baldrsbrá f. «sopracciglio di Baldr», il Pyrethrum inodorum (o…

Share
Continue Reading »

Fulla, Gná e Hlín

Fulla, Gná e Hlín Tre sono le ancelle di Frigg ricordate nel mito. La prima è Fulla, compresa da Snorri nel novero delle dee supreme. Fulla si occupa dello scrigno e dei calzari di Frigg e prende parte ai suoi segreti consigli. Porta i capelli sciolti con un nastro d’oro intorno al capo; per questo l’oro è detto «nastro di…

Share
Continue Reading »

Frigg

Frigg È la sposa di Odino, figlia (o amata?) di Fjörgynn, madre di Baldr. È definita da Snorri dea suprema e di lei è detto che prende parte alle decisioni del marito e ne condivide il trono. Risiede in Fensalir «dimora paludosa» o «sala delle profondità marine». Possiede uno scrigno e preziosi calzari dei quali ha cura l’ancella Fulla. Al…

Share
Continue Reading »

Del vischio, del capodanno e della tradizione…

Loki – mutatosi in ancella – accompagnando la dea Frigg avvisò questa che gli Æsir stavano colpendo Baldr con qualsiasi oggetto dannoso senza però fargli nulla. Ciò al solo scopo di scoprire cose lo rendesse vulnerabile. Frigg rispose che niente poteva ferire il figlio Baldr, perché lei stessa aveva chiesto a tutto il creato di non nuocergli. L’ancella chiese allora…

Share
Continue Reading »