«L’Anima Tedesca»

Ed ecco la prima delle due uscite previste per fine mese di novembre/inizi di dicembre: L’Anima Tedesca. Per maggiori informazioni potete come sempre guardare al portale della Thule Italia Editrice, ove sarà possibile anche procedere con l’acquisto: QUI Il libro è altresì già presente su: eBay: QUI e su Amazon: QUI Per chi fosse interessato un breve promo al libro,…

Share
Continue Reading »

Adriano Romualdi, un combattente al crocevia della civiltà

Ci piace. Ci piace la figura di Adriano Romualdi che si staglia prepotentemente tra la subcultura di “destra”. Ci piacciono le parole di Franco Petronio nel descrivere il modo di studiare di Romualdi. Quindi, pubblichiamo quella che è la prefazione alla prima edizione di “Correnti poltiche ed ideologiche della destra tedesca dal 1918 al 1932”. *** Prefazione alla prima edizione…

Share
Continue Reading »

Progetti USA per l’Europa. «Così vi vogliamo…E cosi sarete…». Documenti

ESCLUSIVO !!!    PROGETTI USA PER L’EUROPA «Così vi vogliamo…E cosi sarete…» Tratto da Storia in Rete, aprile 2013. Ringraziamo Fulvio per il documento. Inquietanti e preveggenti: due rapporti stilati nel 1944 e nel 1945 dall’OSS raccontano i progetti di alcuni ufficiali dell’intelligence USA per allineare rapidamente l’Europa alle esigenze politiche di Washington e per attuare un vero e proprio…

Share
Continue Reading »

Germania e Grecia

«È indubbio che esiste una segreta parentela di sangue fra la Grecia e la Germania, ma essa deve essere solo portata alla luce! […]. Tutti gli eroi della “Germania segreta” hanno in comune il fatto di trasformare in immagini le profondità delle forze originarie, di dar forma nella luce anche al demonico – senza bandirlo; e qui pensate ad esempio…

Share
Continue Reading »

28 settembre 1939: l’accordo segreto…

28 Settembre 1939 Il Governo dell’U.R.S.S. non ostacolerà alcun cittadino del Reich o alcun cittadino di origine tedesca residente in territorio sovietico che desiderasse emigrare in Germania o nei territori sotto giurisdizione tedesca. Il Governo dell’U.R.S.S. consente altresì che tali emigrazioni siano gestite da funzionari del Governo del Reich in cooperazione con le competenti autorità locali e garantisce che i…

Share
Continue Reading »

27 settembre 1940: nasce il Tripartito

Il Patto Tripartito o trattato tripartito (detto anche “Asse Roma-Berlino-Tokyo”) fu sottoscritto a Berlino il 27 settembre 1940 dal governo del III Reich tedesco, dal Regno d’Italia e dall’Impero del Giappone al fine di riconoscere le aree di influenza in Europa ed Asia. Esso recita: I Governi dell’Italia, della Germania e del Giappone, considerando come condizione pregiudiziale per una pace…

Share
Continue Reading »

IRAN – ARI

Andando a curiosare in relazione al post immesso nella sezione “oggi accadde” per saperne di più delle relazioni tra l’Iran e la Germania del Terzo Reich, abbiamo solo riscontrato alcune notizie in lingua inglese che abbiamo tradotto e relativi stralci del volume che fa riferimento alla medesima fonte…Sono in corso delle verifiche come ad esempio sul decreto del 1936 che…

Share
Continue Reading »

23 agosto 1939: Patto di non aggressione

PATTO DI NON AGGRESSIONE TRA GERMANIA E URSS 23 Agosto 1939 Il Governo del Reich Tedesco e il Governo dell’Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche, desiderosi di rafforzare la pace tra la Germania e l’U.R.S.S. nel rispetto delle norme fondamentali contenute nel Patto di Neutralità sottoscritto tra i due Paesi nell’Aprile del 1926, hanno raggiunto il seguente accordo: ARTICOLO 1 Entrambe…

Share
Continue Reading »

23 agosto 1939: accordo segreto…

In occasione della firma del Patto di non aggressione tra il Reich Tedesco e l’Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche, i rappresentanti dei due Governi nel corso di una conversazione assolutamente confidenziale, hanno discusso del problema della delimitazione delle rispettive aree d’influenza nell’Europa orientale. 1. In caso di mutamenti politico-territoriali nei territori appartenenti agli Stati del Baltico — Finlandia, Estonia, Lettonia,…

Share
Continue Reading »

Un documento di fedeltà

Tratto da Signal – fascicolo 3 1944 UN DOCUMENTO DI FEDELTA’ ALCUNE CIFRE CIRCA L’AIUTO PRESTATO DALLA GERMANIA ALL’ALLEATA ITALIA Le cifre che “Signal” pubblica qui di seguito sono inedite. Esse costituiscono un documento veramente significativo della fedeltà che la Germania di Adolfo Hitler ha dimostrato come alleata. Il traditore maresciallo Badoglio, passando al nemico, asserì fra l’altro che l’Italia…

Share
Continue Reading »

La condotta di guerra dell’Inghilterra

Inizieremo a proporre su questo portale testi e immagini presi dall’edizione tedesca e italiana di Signal. Buona lettura. ML (cliccare sulle immagini per ingrandirle e leggerne le didascalie quando presenti) La condotta di guerra dell’Inghilterra Osservazioni fondamentali sull’azione germanica di rivalsa contro l’isola Una delle scene più degne di nota della storia moderna britannica è indubbiamente quella svoltasi il 18…

Share
Continue Reading »

Le guerre contadine tedesche

La storiografia moderna ha dedicato abbondanti pagine all’analisi del movimento contadino e, più in particolare, alle guerre contadine tedesche propriamente dette, che, a par­tire dalla seconda metà del ‘400, infiammeranno l’Europa centromeridionale. In realtà la critica storica degli ultimi 40 anni non si è mai al riguardo discostata molto dalle faziosità della storiografia socialdemocratica di Zimmermann e da quella marxista…

Share
Continue Reading »

La Germania e il popolo tedesco eterni obiettivi dei nemici dell’Europa

Grazie alla nostra affezionata lettrice – e sostenitrice – Cinzia Minucci abbiamo ricevuto quest’articolo tratto da L’Uomo libero a firma di Sergio Gozzoli che proponiamo per intero. Buona lettura. La Germania e il popolo tedesco eterni obiettivi dei nemici dell’Europa. Un testo rivelatore: GERMANY MUST PERISH! di Theodore Kaufman – Alle radici storiche della menzogna – La dannazione per l’Olocausto…

Share
Continue Reading »

Evola e il mondo di lingua tedesca

Da Vie della Tradizione 125 (2002), pp. 37-50. La Germania e in genere il mondo di cultura tedesca ebbero per Evola un’importanza centrale. Sin da giovanissimo questi apprese il tedesco per avvicinarsi alle opere della filosofia idealistica; la sua dottrina filosofica deve molto all’idealismo, ma ancor più a Nietzsche, Weininger e Spengler. Nel 1933 compì il suo primo viaggio in…

Share
Continue Reading »

Dentro Cnosso cosa c’è?

Atene chiama Goldman Sachs. E i derivati “cancellano” il debito… Conti in rosso ma non solo. La disastrata finanza pubblica greca si scopre anche poco trasparente, alla faccia delle regole condivise nell’Unione Europea. E’ la scoperta rivelata in questi giorni dal tedesco Der Spiegel, uno dei più autorevoli settimanali del Continente. La storia risalirebbe a otto anni fa e le…

Share
Continue Reading »

Dresda. Ultimo capitolo (3)

Tratto da “Tedeschi in fuga” di Guido Knopp pagg. 154-158 A quel punto, tuttavia, i tre grandi non avevano ancora pie­gato la dittatura hitleriana. Ci sarebbero voluti, per conseguire quest’obiettivo, altri tre mesi di guerra totale, con centinaia di migliaia di vittime da entrambe le parti e immense devastazioni. Grandi città come Breslavia e Dresda erano state fino ad allora…

Share
Continue Reading »